rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Bonus terme, ecco tutte le strutture a Parma e provincia dove si può richiedere

Ciascun cittadino potrà usufruire di un solo bonus, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro

Ci sono anche le Terme di Bagno di Romagna nella lista degli enti termali accreditati a cui i cittadini possono rivolgersi per richiedere il Bonus Terme. L’incentivo - utilizzabile da tutti i maggiorenni - copre fino al 100% della spesa, con un tetto massimo di 200 euro e l’eventuale costo eccedente a carico del consumatore. Chiunque voglia ottenere il bonus, dall’8 novembre dovrà andare in uno degli stabilimenti accreditati, dove riceverà un attestato di prenotazione che ha validità di 60 giorni.

Il bonus

Ciascun cittadino potrà usufruire di un solo bonus, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro. Dalle 12 di lunedì 8 novembre tutti, a prescindere dalla situazione economica, potranno prenotare un servizio termale (tra cui prestazioni di wellness). Ciascuno potrà usufruire di un solo bonus, per un solo acquisto.

La prenotazione dovrà essere effettuata direttamente con lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione. I buoni saranno disponibili in ordine cronologico di prenotazione, fino a esaurimento delle risorse disponibili. Sono incluse anche le prestazioni di wellnes e beauty. Il bonus non può essere utilizzato né per i servizi di ospitalità né per quelli di ristorazione. Inoltre non è cedibile a terzi, né a titolo gratuito né in cambio di un corrispettivo in denaro.

La prenotazione dovrà essere effettuata nello stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione. La prenotazione ha validità di 60 giorni dalla sua emissione. I servizi prenotati dovranno essere usufruiti entro tale termine. L’ente termale presso il quale il cittadino ha fruito i servizi termali provvede a richiedere a Invitalia, mediante apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

Confermato l’obbligo di possesso della carta verde per l’accesso ai centri benessere e alle piscine al chiuso. Alle terme il green pass non è richiesto per le attività riabilitative e terapeutiche, per le quali risulti la prescrizione del proprio medico di famiglia o di uno specialista.

Le strutture in Emilia Romagna

Terme Baistrocchi - (Salsomaggiore Terme, Parma)
Terme di Punta Marina -  (Ravenna)
Terme di Castrocaro -  (Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlì-Cesena)
Thermae Sant’Agnese - (Bagno di Romagna, Forlì-Cesena)
Ròseo Euroterme - (Bagno di Romagna, Forlì-Cesena)
Riccione Terme - (Riccione)
Rimini Terme - (Rimini)
Terme di Castel San Pietro - (Castel San Pietro Terme, Bologna)
Terme di Cervia - (Cervia)
Terme di Monticelli - (Montechiarugolo, Parma)
Terme di Porretta - (Alto Reno Terme, Bologna)
Terme di Riolo - (Riolo Terme, Ravenna)
Terme della Salvarola - (Modena)
Thermae di Salsomaggiore - (Salsomaggiore Terme, Parma)
Terme di Tabiano - (Salsomaggiore Terme, Parma)
Terme Acquabios - (Minerbio, Bologna)
Terme dell’Agriturismo - (Monterenzio, Bologna)
Terme Felsinee - (Bologna)
Terme San Luca - (Bologna)
Terme San Petronio - (Bologna)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus terme, ecco tutte le strutture a Parma e provincia dove si può richiedere

ParmaToday è in caricamento