rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità

Caleidoscopio porta a Parma l'America di Antonio Di Bella

Il 9 maggio alle 18,30 a Palazzo del Governatore. L'impero è in bilico: Di Bella racconterà perchè l'Europa non può rimanere a guardare

Sarà Antonio Di Bella, il 9 maggio alle 18,30 a Palazzo del Governatore, il prossimo ospite della rassegnaCaleidoscopio nuove prospettive di un vecchio continente. Porterà a Parma il contributo di chi ha vissuto 45 anni da giornalista televisivo Rai di cui gran parte come corrispondente dagli Stati Uniti. Un’avventura cominciata con la prima guerra in Iraq e culminata nella profanazione di Capitol Hill di cui è stato testimone diretto (l'unico cronista televisivo italiano).

Oggi, oltre ad essere opinionista su La7, il mercoledì sera conduce il programma di approfondimento Di Bella sul 28 per Tv2000. Caleidoscopio, grazie a Di Bella, che sarà intervistato da Paolo Ferrandi docente di giornalismo e new media all'Università di Parma e caposervizio del settore interni-esteri della Gazzetta di Parma, allargherà gli orizzonti oltre l'Europa. Partendo dal suo ultimo libro L'impero in bilico racconterà cosa sta succedendo oltre Atlantico nell’anno di elezioni che vedono un possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca. Il suo sarà un indagare, attraverso vicende, aneddoti, protagonisti e testimoni degli ultimi venti anni di storia americana, per andare alle radici di un malcontento,  di un vecchio leone il cui ruggito fa meno paura ha scritto Friedman sul New York Times, e di una crisi che rischia di minare i cardini stessi del nostro modello democratico. Il crollo dell’Unione Sovietica e la fine della Guerra Fredda avevano lasciato l'aquila americana da sola a dominare la scena mondiale: un'egemonia rimessa in discussione dai nuovi scenari internazionali e da patologie acute testimoniate dallo stato politico e psicologico di un largo strato dell'opinione pubblica statunitense impaurita dall'avanzare dei diritti degli immigrati.

Insieme a Di Bella e a Paolo Ferrandi, il pubblico dell'Auditorium, proverà dunque a trovare la risposta alle domande più ovvie: l'Europa si deve augurare che Trump non vinca? Il leggendario paese sempre un passo un po' più avanti, il mito dell’America è solo un ricordo che appartiene al passato?

Il video dell'ultimo viaggio di Caleidoscopio attraverso i temi della Russia di Putin condotto a Teatro Due da Lucio Caracciolo, Mara Morini e Paolo Nori è visibile sul canale YouTube del Comune di Parma: https://youtu.be/UNkCOiUBaYA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caleidoscopio porta a Parma l'America di Antonio Di Bella

ParmaToday è in caricamento