Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Centro / Via Corso Corsi

"Trasformiamo il cantiere abbandonato in un parco"

Tra borgo Valorio e via Corso Corsi in aprile erano nati sette cuccioli di Germano reale. La nuova protesta dei residenti con una lenzuolata

Dopo i cuccioli una petizione per trasformare il cantiere abbandonato in un parco. Una nuova protesta dei residenti di via Corso Corsi e di borgo Valorio, in pieno centro storico a Parma. Attraverso una lenzuolata, un 'classico' strumento di lotta per la città di Parma, i cittadini e le cittadine chiedono che il grande cantiere abbandonato venga acquisito per poterlo poi utilizzare come parco. E' stata anche aperta una petizione su Change.org. Nel mese di aprile, all'interno del cantiere della Doser, mai completato, sono nati sette cuccioli di Germano reale. E i residenti hanno contattato le associazioni ambientaliste per cercare di proteggerli.  

Dopo le proteste per il degrado e le condizioni invivibili nei pressi dell'enorme buco, arrivano anche i fiocchi rosa e azzurri. Sono sette cuccioli di Germano reale, nati all'interno del cratere, un'oasi naturalistica spontanea. "Sono nati una dozzina di cuccioli della coppia di germani reali che da mesi vive nell'oasi naturalistica nata sulle ceneri del cantiere Doser abbandonato dal 2021. Vorremmo proteggerli e abbiamo segnalato a Lipu e associazioni varie. Abbiamo segnalato la situazione anche al Comune di Parma".  

La lenzuolata-2

Da quartiere di lusso a cratere di 800 metri quadrati 

Da quartiere di lusso a zona abbandonata ed in preda al degrado con un 'cratere' che copre una superficie di circa 800 metri quadrati ed un buco profondo sei metri. Succede in pienissimo centro storico a Parma, a pochi metri da via Repubblica. Tra borgo Valorio e via Corso Corsi al posto degli appartamenti oggi c'è un enorme buco, con materiali abbandonati, vegetazione spontanea, pezzi di strada a ridosso del marciapiede che rischiano di sprofondare, transenne precarie e potenzialmente pericolose per i cittadini.

Vita Nova. Un nome suggestivo per il nuovo quartiere di lusso che avrebbe dovuto sorgere in Borgo Valorio a Parma, all'angolo con via Corso Corsi, a due passi da via Repubblica, in pieno centro storico a Parma. In quest'area - "in una posizione privilegiata che consente alla nuova e avveniristica struttura, nobilitata dalla costante dialettica con l’architettura rinascimentale del chiostro con cui confina, di godere di un panorama a dir poco ammaliante"come si legge sul sito dell'azienda, era prevista la costruzione di trilocali, quadrilocali e attici di alto livello, costruzioni antisismiche con la massima classe energetica. Una proposta di altissimo livello per una clientela facoltosa. 

Il grande cratere di borgo Valorio e l'oasi spontanea

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trasformiamo il cantiere abbandonato in un parco"
ParmaToday è in caricamento