Vedole, capriolo ferito e con una zampa rotta: recuperato e salvato

Associazione Protezione Animali Natura Ambiente lo hanno affidato alle cure del Centro Matildico di Reggio Emilia

Nel pomeriggio di venerdì 19 luglio, verso le ore 16, un capriolo ferito e sanguinante, spaventato dalle auto che stavano passando lungo la strada e che si trascinava una zampa, probabilmente fratturata, è stato soccorso dagli operatori della sezione provinciale Anpana di Parma, l'Associazione Protezione Animali Natura Ambiente.

capriolo-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, per un primo sopralluogo si è recato il Dirigente Salvatore Caruso e la Gez Arzelide Curti, che, coadiuvati dal Presidente di Sezione, il dottor Stefano Serafini hanno informato il più vicino Cras, il Rifugio Matildico a Reggio Emilia che si occupa di caprioli. ll Centro ha inviato una unità di soccorso e prelevamento per affidarlo poi alle cure dei veterinari. Nel frattempo il capriolo è stato tamponato con acqua fresca e coperto con una termica per abbassare il calore corporeo. Le operazioni di sono concluse alle ore 18,30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

Torna su
ParmaToday è in caricamento