rotate-mobile
Attualità

Cassa di espansione Baganza, i lavori secondo programma toccano già il 26% di realizzazione

Proseguono gli interventi dell’Agenzia Interregionale per il Fiume Po per la realizzazione dell’opera che metterà in sicurezza idraulica l’area a valle del corso d’acqua Baganza, il nodo idraulico di Parma e di Colorno

I lavori di AIPo alla cassa di espansione del torrente Baganza, parte essenziale del più complesso impegno per la messa in sicurezza del nodo idraulico di Parma, del comprensorio di Colorno e del territorio parmense, sono in piena fase di esecuzione. Oggi, in linea con il cronoprogramma pianificato, gli interventi fatti hanno raggiunto la quota del 26% di stato di avanzamento. L’attività è infatti proseguita dopo le azioni preparatorie indispensabili per la messa a punto delle procedure operative. Tutti gli “schermi idraulici", alla base delle stesse arginature, sono stati completati e sono in via di ultimazione anche quelli relativi al manufatto di collegamento tra i due diversi comparti dell’invaso. Anche nella realizzazione del manufatto di sfioro di sicurezza, dopo aver completato la fondazione, sono in fase di esecuzione i primi getti in elevazione; è stata anche realizzata metà della “briglia selettiva” e un primo tratto delle arginature. Infine sotto il profilo della conservazione dell’habitat e della biodiversità è stato realizzato tutto il corridoio-by pass che consente la risalita della fauna ittica. Inoltre è in corso di studio l’eventuale opportunità di rendere disponibile in alcuni momenti la risorsa idrica della cassa, visti i lunghi periodi di siccità che interessano il territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa di espansione Baganza, i lavori secondo programma toccano già il 26% di realizzazione

ParmaToday è in caricamento