Centro Diurno del XXV Aprile, il Comune ai sindacati: "Non c'è motivo di preoccupazione"

"I 5 posti ridotti saranno accreditati presso altro centro diurno per cui l’operazione non comporta nessuna riduzione complessiva di posti di servizi diurni"

"Alla nota dei sindacati del 26 agosto in relazione al Centro Diurno del xxv Aprile si legge in una nota dell'Amministrazione Comunale- il Comune risponde che non c’è motivo di preoccupazione poiché, come già spiegato ai Sindacati e in Commissione Consigliare, il Centro Diurno del XXV Aprile sarà trasformato in Spazio Collettivo che è di fatto uno spazio diurno che lavorerà con lo stesso orario di apertura compresa la domenica. E’ un servizio rivolto ad anziani meno gravi ma risponde ai tanti bisogni del territorio di persone anziane che restano al loro domicilio pur avendo necessità di servizi a supporto della domiciliarità. I 5 posti ridotti saranno accreditati presso altro centro diurno per cui l’operazione non comporta nessuna riduzione complessiva di posti di servizi diurni. La scelta risponde a una cambio di bisogni  mentre sempre più famiglie richiedono servizi flessibili e a sostegno della domiciliarità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

Torna su
ParmaToday è in caricamento