rotate-mobile
Attualità

Coldiretti: Cibus apre con l'Sos Made in Italy a tavola

Il 7 maggio inaugurazione con i ministri Francesco Lollobrigida e Adolfo Urso

Cibus apre con l’sos lanciato dall’agroalimentare made in Italy chiamato a difendere i suoi primati rispetto ai tanti fronti ancora aperti in Europa che minacciano il futuro di quella che è la prima ricchezza del Paese. 

L’appuntamento è dalle ore 9.30 nello spazio Coldiretti/Filiera Italia al Salone Internazionale dell’Alimentazione a Parma, dove nel Padiglione 07-08  stand K 024, sarà allestita un’esposizione con le minacce al cibo italiano che Coldiretti chiede di difendere alla futura Unione Europea che uscirà dalle urne di giugno, auspicando un cambio di passo rispetto agli ultimi anni. 

Le sfide e le priorità per il made in Italy saranno al centro dell’incontro inaugurale, in programma alle ore 10.30 nello spazio Coldiretti/Filiera Italia con la presenza del presidente della Coldiretti Ettore Prandini assieme al segretario generale Vincenzo Gesmundo. Interverranno Francesco Lollobrigida, Ministro dell'agricoltura e della sovranità alimentare, Adolfo Urso, Ministro delle imprese e del made in Italy, Matteo Zoppas Presidente dell’Agenzia Ice. Parteciperanno al dibattito anche il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini e l’Assessore all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna, Alessio Mammi insieme a Nicola Bertinelli, Presidente Coldiretti Emilia-Romagna e Presidente Consorzio Parmigiano Reggiano, Paolo De Castro Parlamentare Europeo e Luigi Scordamaglia, Amministratore Delegato Filiera Italia.

Per l’occasione sarà presentata la nuova analisi Coldiretti/Centro Studi Divulga sui primati della filiera agroalimentare nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti: Cibus apre con l'Sos Made in Italy a tavola

ParmaToday è in caricamento