rotate-mobile
Attualità

Città più maleducate d'Italia: Parma sul podio

Nell'elenco delle città in cui i forestieri vengono considerati più maleducati degli abitanti, la città si piazza al secondo posto

Passare molto tempo al cellulare in pubblico, non lasciar passare nel traffico, non rallentare alla guida quando si passa vicino ai pedoni: sono questi alcuni dei comportamenti maleducati più diffusi nelle varie città italiane. In un recente studio Preply, piattaforma globale di apprendimento delle lingue, grazie alle opinioni di un campione di abitanti delle 19 più grandi città d'Italia, ha stilato una classifica delle città più educate e di quelle più maleducate. Parma si è piazzata al terzo posto tra nella classifica delle città più maleducate d'Italia secondo gli abitanti, in una scala da 1 a 10 con il punteggio medio di maleducazione di 6.25. Venezia, complici i tantissimi turisti che saltano abitualmente la fila, conquista questo infelice primato in classifica, davanti a Catania e Parma. 

Nell'elenco delle città in cui i forestieri vengono considerati più maleducati degli abitanti, Parma è sul podio, al secondo posto. 

Messina ha ottenuto il titolo di città più generosa d’Italia. Per cui, se lavori nella ristorazione o nel settore alberghiero, potrebbe essere una buona idea trasferirti qui, piuttosto che altrove. Non aspettarti mance generose, invece, se lavori a Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città più maleducate d'Italia: Parma sul podio

ParmaToday è in caricamento