rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

I quattro migliori ristoranti dove mangiare all'aperto a Parma

Ecco tutti i nostri consigli

In questa estate 2018, che si preannuncia già estremamente calda, con giugno che deve ancora finire, abbiamo pensato a consigliarvi cinque ristoranti tra i tanti, che danno la possibilità di pranzare e di cenare all'aperto, perchè hanno a disposizione un'area esterna. Non è una classifica vera e propria ma semplici consigli: siamo aperti a tutti i commenti ed i suggerimenti che arriveranno dai nostri lettori e dalle nostre lettrici. 

Ristorante pizzeria La Fratta

La struttura ottocentesca era originariamente una masseria. Nel 1995 i locali sono stati adeguatamente ristrutturati per ospitare il ristorante pizzeria. Il locale ha un ampio giardino, curato nei minimi particolari, con alberi ad alto fusto, siepi e fiori dove in estate, oltre alla piscina, si possono organizzare banchetti, pranzi o semplicemente cenare sotto un cielo stellato. L’idea di realizzare il ristorante nasce da un gruppo di ragazzi approdati in Emilia dalle regioni del sud Italia animati da uno spirito innovativo e da una gran voglia di lavorare, cio' ha portato La Fratta ad essere conosciuta nel Parmense e province limitrofe per l’ospitalità, professionalità e soprattutto per le prelibatezze della cucina.

Trattoria Casale Mariposa 

Se volete gustare piatti nuovi, lasciando da parte per un attimo la cucina parmigiana e addentrarvi in una tradizione che dura dai tempi dei tempi, andate alla trattoria “Casale Mariposa”, che vi aspetta per proporvi gustosissimi piatti tipici della Sardegna e in particolar modo la cucina dell’entroterra, ad esclusione della Bottarga che nasce nello stagno di Cabras. 

Parma Rotta

Situato nel punto in cui abitualmente il torrente Parma rompeva gli argini allagando la zona circostante (da qui il nome del locale), dal 1984 il Parma Rotta si è distinto, unico in tutta la Provincia, per l’utilizzo della tecnica di cottura più antica al mondo: a fuoco di legna. Da allora, gli aromi del castagno, del carpano e del faggio, legnami tipici dell’Appennino Parmense, unitamente al sale rosa cristallino dell’Himalaya, impreziosiscono le nostre carni esaltandone al meglio il vero sapore.

I Tri Siochètt 

Nella deliziosa campagna parmense, non lontana dal centro del capoluogo emiliano, sorge un’istituzione della cucina parmigiana: I Tri Siochett. In questa antica osteria divenuta ristorante, dalla struttura accogliente, spaziosa, troverete quanto di meglio offre la tradizione culinaria locale, preparata con amore e sapienza genuina da più di 16 anni. Solo per fare qualche gustoso esempio, provate i salumi, la torta fritta, la pasta fatta in casa, i tortelli, i ravioli, gli arrosti, lo stracotto di cavallo e i dolci fatti in casa.

Disposta su due piani, la struttura può ospitare 200 coperti in più sale che aumentano a 270 con l’apertura del giardino estivo. Inoltre dispone di unampio parcheggio. E con questi numeri è facile immaginare quanto può essere piacevole organizzare qui simpatiche tavolate, radunare gruppi o ospitare cene aziendali. Aperto tutti i giorni tranne la domenica sera, l’osteria ristorante I Tri Siochett vi aspetta per farvi degustare autentiche specialità

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I quattro migliori ristoranti dove mangiare all'aperto a Parma

ParmaToday è in caricamento