rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

La rabbia del comitato: "In tredici anni mai risolto il problema del torrente Scodogna"

In occasione dell'anniversario dell'alluvione dell'11 giugno 2011

I componenti del Comitato Alluvione 11 giugno 2011 onlus di Talignano, frazione del comune di Sala Baganza. Nel maggio del 2024 si è verificata l'ennesima esondazione del torrente Scodogna. Già dopo i fatti di maggio c'erano stato le prime proteste, proprio dai residenti nei pressi dello Scodogna. 

"Sembra impossibile credere - sottolinea il Comitato Alluvione 11 giugno 2011 onlus - che a distanza di tredici anni non sia ancora risolto un problema che riguarda il Torrente Scodogna. Circa quindici chilometri, con tre affluenti, che causa antropizzazione e cambiamento climatico, sta mettendo in ginocchio una bella vallata, inserita in un Parco regionale, nella Via Francigena ed a due passi dalla città di Parma.

Analizziamo la cronistoria. 11 giugno 2011- alluvione i cui effetti negativi sono stati ampliati causa una diga di balloni (esondazione in strada, case invase da 2 e 3metri di acqua e fango, 1 morto e diversi salvati da residenti sulla strada). Nessun intervento di prevenzione ma solo spese per pulizie per oltre 1 mln di euro sui 3 comuni, Collecchio, Sala Baganza e Fornovo Taro. Primo intervento di prevenzione alla fine del 2015 dalla Regione (somma urgenza) per 400.000. €, ma nettamente insufficiente, per cui il Comitato ha commissionato un progetto di fattibilità, sostenuto dall'Ing. Alifraco (appena insediato a Responsabile Protezione Civile Provinciale). Nel Febbraio 2017 dopo l'approvazione dei Comuni la Regione approva il progetto per un milione e 400 mila euro con stanziamento di 100 mila euro al Comune di Sala Baganza e 15 mila euro al Comune di Fornovo Taro, che effettua subito la Briglia a monte. Mentre negli anni 2018 e 2019 il Comune di Sala Baganza effettua il 1° e 2° Sal nella parte bassa di Talignano. 

Cafragna, i residenti: "Nessuno si è degnato di sistemare l'alveo del fiume"

"Successivamente viene assegnato il 3° Sal a Fornovo Taro per la realizzazione di 2 piccole Casse di Laminazione, con l'impegno di realizzare il 4° Sal (allargamento alveo da Cafragna a confine Sala Baganza e realizzazione altra cassa di Laminazione alla Confluenza del Rio Solvara) da completare il tutto entro il 2023. Tuttavia entro il 2023 viene completato solo il 3° Sal ed il 30.10.2023 esonda il Rio Solvara che immettendosi nello Scodogna ha evidenziato le criticità con sormonto dei ponti ed allagamenti nelle case circostanti. Il nostro Comitato ha immediatamente segnalato le criticità, relative al progetto eseguito a Fornovo unitamente all'esigenza di completare il 4° Sal , ai Comuni di Sala e Fornovo ed al STB che non hanno ritenuto necessario intervenire. Ma solo dopo varie sollecitazioni (6 mesi) siamo riusciti a riunire i 3 comuni, il STB e la Protezione Civile e ribadire la richiesta per la costruzione del 4 Sal il 3.05.2024. Ed infine il 20.05.2024 arriva la 3a esondazione che ha confermato i timori che il ns Comitato paventava, con un esondazione di poco inferiore a quella del 2011, che ha abbattuto ca 30 metri di barriere costruite nel 2° Sal del Comune di Sala Baganza. Pertanto il Comitato per tutelare la vita e l'integrità fisica e psicologica dei residenti interessati dagli eventi, dopo 13 anni di promesse non mantenute dagli Enti preposti e dopo aver contribuito a proprie spese alla definizione del Progetto per la messa in sicurezza. Il comitato chiede: ristori per le spese di sistemazione delle proprietà dal 20.05.2024 fino al completamento del Progetto, l'istituzione di un Tavolo, per gestire il completamento del Progetto e la revisione dell'impianto di allertamento dimostratosi inefficente, a cui partecipi anche il Comitato, verificare l'opportunità di prevedere una ulteriore cassa di laminazione in corrispondenza dell'immissione del Rio delle Ginestre" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rabbia del comitato: "In tredici anni mai risolto il problema del torrente Scodogna"

ParmaToday è in caricamento