rotate-mobile
Attualità

Commemorazione per l'8 settembre: il corteo istituzionale nei luoghi simbolo della Resistenza

La prima corona commemorativa è stata deposta in borgo San Vitale, dove si costituì il Comitato di Liberazione Nazionale Provinciale

Ha preso avvio sotto i Portici del Grano della Residenza Municipale la cerimonia di commemorazione dell’8 settembre, anniversario dell’Armistizio del 1943, che ha visto la deposizione di varie corone di alloro commemorative nei luoghi simbolo della Resistenza a Parma.  

Alla cerimonia erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi, Beniamina Carretta per la Provincia di Parma, Amministratori del Comune di Parma, autorità cittadine e rappresentanti delle Associazioni Partigiane e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma. 

La prima corona commemorativa è stata deposta in borgo San Vitale, dove si costituì il Comitato di Liberazione Nazionale Provinciale. Il corteo istituzionale proseguirà poi verso le ex carceri, in piazzale San Francesco e al Tiro a Segno Nazionale, in via Reggio, al monumento che ricorda gli ammiragli Campioni e Mascherpa. Le tappe successive saranno al Palazzo Ducale ex sede della Scuola di Applicazione di Fanteria, ora sede del Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri, in piazzale Rondani al monumento delle Barricate, in piazzale Marsala, sulla lapide che ricorda il 33° Reggimento Carristi e al cimitero della Villetta, con la deposizione della corona al monumento ai Caduti Partigiani. La cerimonia di commemorazione si concluderà a villa Braga, a Mariano, con le allocuzioni ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorazione per l'8 settembre: il corteo istituzionale nei luoghi simbolo della Resistenza

ParmaToday è in caricamento