menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commemorazione dell'Eccidio della Martinella

L'Eccidio della Martinella ebbe luogo la notte del 20 gennaio del 1945

Si è svolta oggi la cerimonia di commemorazione dell'Eccidio della Martinella, presso il cippo commemorativo, situato a lato della rotatoria tra via Langhirano e strada Martinella. L'Eccidio della Martinella ebbe luogo la notte del 20 gennaio del 1945; furono trucidati, vittime della barbarie nazifascista, Remo Balboni, Oreste Grassi, Attilio Maraschini, Antonio Pini e Carlo Sozzi.

Alla cerimonia hanno preso parte per il Comune di Parma, in rappresentanza del sindaco, il consigliere comunale, Cristian Salzano, con lui anche il consigliere comunale Davide Graziani; per il Comune di Collecchio ha partecipato l'assessore alla cultura ed ambiente, Michela Zanetti; Gianpaolo Cantoni è intervenuto in rappresentanza della Provincia di Parma; Roberto Spocci ha preso parte all'iniziativa come rappresentante delle Associazioni partigiane della provincia di Parma, per cui era presente anche Aldo Montermini per Anpi – provinciale. Alla cerimonia hanno presenziato le massime autorità civili e militari tra cui il rettore, Paolo Andrei; il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Salvatore Altavilla; il tenente colonnello Alessandro Angeleri della Guardia di Finanza; il vicario del Questore, Mario Anelli.

La benedizione è avvenuta a cura di Don Crispino Ngala che ha invitato i presenti ad un momento di raccoglimento e di preghiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Inquinamento, bollino verde: niente stop ai diesel Euro 4

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto in A1 tra due camion: muore un 55enne

  • Cronaca

    Covid, meno di 70 casi e un decesso

  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento