Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Commercio, a Parma in 10 anni sparite 2mila imprese al dettaglio

Cristina Mazza, vice direttrice di Ascom Confcommercio: "Dato che deve far riflettere. Conseguenze negative dal punto di vista economico, ma anche sociale perché ci sono i problemi legati al degrado e all'insicurezza"

"Negli ultimi 10 anni, a Parma, sono sparite 2mila imprese commerciali al dettaglio e, a livello nazionale, 111mila. Quindi è un dato questo che deve far riflettere, perché la conseguenza non è solo negativa dal punto di vista economico, ma anche sociale, perché ci sono i problemi legati al degrado, all'insicurezza, alla mancanza di servizio di prossimità e quindi tutta una serie di problematiche". Lo ha detto Cristina Mazza, vice direttrice di Ascom Confcommercio Parma, a margine di un convegno, a Parma, intitolato "Il Branding per un commercio che cambia - Tecniche e strategie per diventare unici, ma insieme", organizzato da Ascom Confcommercio Parma, con il contributo della Collana Le Bussole di Confcommercio e in collaborazione con Fida (Federazione italiana dettaglianti dell'alimentazione). Durante l'incontro, sono stati illustrati i rischi della desertificazione commerciale e le sfide che il contesto a oggi richiede, oltre agli obiettivi, alle prospettive future del settore e le strategie di rilanciare le attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio, a Parma in 10 anni sparite 2mila imprese al dettaglio
ParmaToday è in caricamento