menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerto di Eugenio Finardi: scatta il divieto per vetro e lattine

Ecco cosa prevede l'ordinanza

E' stata emessa l'ordinanza che vieta la somministrazione e vendita di alimenti e bevande in contenitori di vetro o in lattine di alluminio, in occasione del concerto di Eugenio Finardi, che si terrà in piazzale S. Francesco, giovedì 5 luglio, nell’ambito della manifestazione “La Musica Ribelle”.

L’ordinanza, efficace dalle ore 20.00 alle ore 24.00, è diretta a prevenire possibili episodi di vandalismo e, in particolare l’abbandono al suolo ed il lancio di bottigliette di vetro o lattine di alluminio che possono comportare danni a  persone e cose, e dispone: il divieto per i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar-ristoranti), attività commerciali in sede fissa e itineranti e attività artigianali di vendita di beni alimentari di produzione propria operanti in via Saffi, borgo delle Colonne, borgo degli Studi e piazzale San Francesco di somministrazione e vendita di alimenti e bevande in contenitori di vetro nonché in lattine di alluminio, prevedendo in sostituzione la somministrazione/vendita in contenitori di carta o plastica, fatta eccezione per la sola somministrazione effettuata congiuntamente al pasto ad avventori seduti ai tavoli del pubblici esercizi.

E' previsto inoltre il divieto per tutti i partecipanti alla manifestazione, di introdurre nell’area di piazzale S. Francesco dove si terrà il concerto bottiglie di vetro, lattine e bottiglie di plastica con il tappo.

L’inottemperanza alle disposizioni costituisce illecito amministrativo ed è punibile con la sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro, con pagamento in misura ridotta pari a 50 euro. La vigilanza è affidata alla Polizia Municipale ed alle Forze di Polizia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento