rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità

Confermati fino a fine anno i tagli ai dehors

La soddisfazione di Confesercenti: "Credo che dovremmo sfruttare questo interesse e questo impegno per portare le Istituzioni a sedersi presto a un tavolo per definire una riforma del comparto"

È stata confermata e posticipata alla fine del 2023 la validità dei dehors autorizzati sulla base delle deroghe previste dalle normative adottate per contrastare il Covid. Il provvedimento è stato accolto con soddisfazione da parte di Fiepet-Confesercenti (Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici).

Secondo Massimo Delle Donne, presidente Fiepet-Confesercenti provinciale: “Bene l’attenzione che ci viene data dal Governo, un provvedimento importante, che pone attenzione alle difficoltà di questi ultimi anni dei pubblici esercizi e che rappresenta un aiuto per molti esercenti. Questo tempo sarà necessario per condividere con le Amministrazioni una revisione del modo d'intendere questi spazi, che portano vitalità alla città e ai centri storici, e dell’intero comparto. Sono dell’opinione che il nostro sia un settore che, dopo la pandemia, sta risentendo molto dei cambiamenti negli usi e nei consumi dei clienti. Credo che dovremmo sfruttare questo interesse e questo impegno per portare le Istituzioni a sedersi presto a un tavolo per definire una riforma del comparto, soprattutto per i costi e gli orari del personale. Dobbiamo ripristinare, ricalibrare e ricostruire una filiera produttiva che deve obbligatoriamente fare i conti con il cambiamento, per ripartire al meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confermati fino a fine anno i tagli ai dehors

ParmaToday è in caricamento