menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

I dati dell'ultimo monitoraggio sono molto confortanti: il Governo ha dato l'ok

I dati dell'ultimo monitoraggio sono molto confortanti. Il governo conferma così sostanzialmente l'ok agli spostamenti tra le regioni dal 3 giugno. Lo ha fatto sapere ieri sera il ministro della Salute Roberto Speranza al termine del vertice con il premier Conte, i capidelegazione della maggioranza, e i ministri Boccia e Lamorgese e il sottosegretario Fraccaro. "Il Decreto legge vigente prevede dal 3 spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti - spiega Speranza - monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva".

E' forte il pressing per riaprire tutto, e introdurre differenziazioni tra regioni molto complicato. Non ci sarà biosgno di alcun nuovo Dpcm per regolare gli spostamenti dal 3 giugno: l'attuale decreto infatti prevede fino al 2 giugno il divieto di spostamenti infraregionali e dal 3 giugno questi spostamenti "possono essere limitati soltanto con provvedimenti adottati [...] in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secodo principi di adeguatezza e proprozionalità al rischio epidmeiologico efettivamente presenti in dette aree". Da qui al 3 giugno il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie continuerà a confrontarsi con le regioni, anche singolarmente, come ha già fatto in questi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento