menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da lunedì 18 maggio addio all'autocertificazione: rimarrà solo per spostarsi tra le Regioni

Con l'apertura delle attività ancora chiuse sarà probabilmente possibile spostarsi all'interno della provincia di Parma e di tutto il territorio regionale senza giustificazione

Una delle novità più importanti della fase che inizierà a partire da lunedì 18 maggio - con le nuove regole che dovrebbero consentire la circolazione delle persone all'interno del territorio regionale - sarà l'addio all'autocertificazione.

Il modello, da presentare alle forze dell'ordine al momento del controllo, infatti, dovrebbe rimanere attivo solo per giustificare gli spostamenti al di fuori della Regione Emilia-Romagna, che saranno consentiti - almeno fino al mese di giugno come anticipato da alcuni esponenti del Governo - solo per motivazioni di lavoro, salute e necessità. Per quanto riguarda invece la provincia di Parma e tutto il territorio regionale - vista anche la riapertura in sostanza di tutte le attività ancora chiuse - gli spostamenti saranno possibili senza autocertificazione. 

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte non lo ha detto apertamente, ma lo ha lasciato intendere: "Ci avviamo a una ripartenza pressoché completa o comunque a una fase dove riapriranno gran parte delle attività"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Attualità

Scuole: a Parma riapriranno il 18 gennaio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 56 nuovi contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia vaccinate quasi 14.500 persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento