Coronavirus: Bormioli Pharma dona 100 mila euro dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

La somma servirà per acquistare dispositivi di protezione individuale, camici e attrezzature sanitarie come respiratori e nuovi letti attrezzati

Bormioli Pharma, azienda leader internazionale nella produzione di packaging ad uso farmaceutico, si schiera oggi al fianco del reparto di Terapia Intensiva dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma con una donazione di 100.000 euro.

La somma sarà a disposizione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma per contribuire ad affrontare l’emergenza Covid-19 sul territorio, e consentirà l’acquisto di beni sanitari consumabili, come dispositivi di protezione individuale, camici ecc., e attrezzature sanitarie come respiratori e nuovi letti attrezzati.

Bormioli Pharma, che ha sede a Parma e un impianto di produzione di packaging farmaceutico in plastica a Castelguelfo, ha prodotto nel 2019 circa 6,5 miliardi di pezzi in plastica e vetro, con un fatturato di circa 250 milioni di euro, e conta sette stabilimenti in Italia, Francia e Germania con più di 1.200 dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento