Coronavirus, Pizzarotti: "Allo studio la riduzione delle rette scolastiche"

Il sindaco: "Le famiglie parmigiane con i bambini a casa - cosa doverosa e giusta - non possono accollarsi il costo delle difficoltà dovute al coronavirus"

Emergenza coronavirus. Il sindaco Federico Pizzarotti ha annunciato, tramite la sua pagina Facebook, che il Comune sta studiando un provvedimento per consentire un pagamento ridotto delle rette scolastiche, vista la sospensione delle lezioni, che si protrarrà almeno fino al 15 marzo. 

IL POST DI PIZZAROTTI  - "Le famiglie parmigiane con i bambini a casa - cosa doverosa e giusta - non possono accollarsi il costo delle difficoltà dovute al coronavirus, per questo stiamo studiando un provvedimento che intenda assicurare un ridotto pagamento delle rette scolastiche.

Ora è difficile quantificare la riduzione effettiva per singola famiglia: tutto è ancora in evoluzione, per avere un quadro chiaro dobbiamo attendere le decisioni future del governo sul sistema scuola. Ma l’obiettivo è solo uno: aiutare e tutelare le famiglie parmigiane con i bambini a casa, sgravando il costo delle rette. Vi terremo aggiornati.

Ps: dobbiamo continuare a seguire alla lettera le indicazioni del decreto legge emanato ieri: evitare luoghi affollati e ridurre l’attività sociale. Meglio lo facciamo, prima torniamo alla realtà quotidiana. C’è un solo nemico, uniti e senza fermarci lo battiamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento