Coronavirus, Bonaccini: "Le restrizioni rimarranno fino a Pasqua"

Il presidente della Regione: "Il Governo dovrà decidere la data: non ci sarà nessuna ripresa economica senza la sconfitta dell'emergenza sanitaria"

"Le restrizioni attualmente in vigore rimarranno fino a Pasqua". Lo ha detto il presidente della Regione Stefano Bonaccini durante la diretta Facebook insieme al Commissario ad acta Sergio Venturi. Il governatore ha preso la parola dopo l'aggiornamento sui dati del 31 marzo.  

"Le restrizioni rimarranno fino a Pasqua - ha detto Bonaccini -  anche se aspettiamo la decisione del Governo. La curva inizia a decelerare davvero e speriamo che inizi a calare. Il sistema sanitario regionale ha cercato di resistere, come ha potuto. Non ci sarà nessuna ripresa economica senza la sconfitta dell'emergenza sanitaria. Nelle prossime settimane costituiremo un gruppo di lavoro che affiancherà la Regione Emilia-Romagna per andare poi ad un confronto con le parti sociali e con il Governo per capire quali siano le misure necessarie che non preludano i grandi sforzi che abbiamo fatto in queste settimane. Una crisi economica si abbatte, come una scure, sul nostro Paese e, in particolare sulla nostra Regione". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento