Coronavirus: "Spencer Italia ha 5 ventilatori, perché non vengono utilizzati?"

Focus del consigliere Michele Barcaiuolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'azienda di Sala Baganza a cui la scorsa settimana sono stati sequestrati cinque ventilatori diretti all'estero

Focus di Michele Barcaiuolo (Fdi) sulla situazione dell'azienda Spencer Italia Srl di Parma, a cui i Nas, assieme all'Agenzia delle dogane, hanno sequestrato cinque ventilatori polmonari automatici, e i relativi accessori, destinati all'esportazione negli Emirati Arabi Uniti. In un'interrogazione rivolta alla Giunta, il consigliere ricorda che, in seguito al sequestro, i dipendenti dell'azienda del parmense hanno scritto una lettera indirizzata proprio al presidente Stefano Bonaccini.

Nella lettera i lavoratori hanno spiegato che "i ventilatori erano destinati a essere permanentemente installati all'interno di ambulanze", che "l'’uso di questi strumenti non sarebbe potuto essere di tipo ospedaliero e di lungo posizionamento" e che "l’azienda, dopo un primo contatto a inizio emergenza con Confindustria dispositivi medici, non avrebbe ricevuto alcuna richiesta di ordini o preventivi".

L'esponete di Fdi, inoltre, aggiunge che la "Spencer Italia avrebbe cinque ventilatori fermi in azienda per i quali avrebbe dato piena disponibilità alla consegna ma che non avrebbe ricevuto ancora alcuna indicazione". Per questo Barcaiuolo chiede "per quale motivo non si sia intervenuti per impiegare immediatamente i cinque ventilatori messi a disposizione dall'azienda" e "dove e quando saranno utilizzati questi ventilatori sequestrati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento