rotate-mobile
Attualità

'Corradone', l'ultimo saluto: l'omaggio del suo Parma al Tardini

Presenti i tifosi nel piazzale che per scortare il feretro di uno dei simboli della parmigianità

La comunità del Parma Calcio, questa mattina, nel nostro stadio Ennio Tardini, ha salutato per l’ultima volta una delle sue guide, uno dei suoi patrimoni. La cerimonia funebre di Corrado Marvasi, punto di riferimento della nostra tifoseria e della città di Parma, ha fatto tappa nel piazzale antistante alla Tribuna Petitot.

E’ stato il primo momento del percorso che si è soffermato nei tre luoghi simbolo della vita di Corradone (oltre al Tardini, la sua azienda e il circolo Aquila Longhi).

Nel nostro stadio c’erano decine di tifosi, i due maggiori gruppi del tifo organizzato (Boys Parma 1977 e Centro Coordinamento Parma Clubs) con i loro striscioni e un unico significativo messaggio: “Grazie!!!”. Al loro fianco, c’era una folta delegazione della società Parma Calcio 1913, rappresentata dal Direttore dell’Area Tecnica Javier Ribalta, dal Direttore Sportivo Mauro Pederzoli e dal Direttore Finanza e Controllo Valerio Casagrande, oltre che da tanti suoi dipendenti e collaboratori.

Javier Ribalta, a nome del presidente Kyle Krause e del Club, ha consegnato alla famiglia Marvasi una Maglia Crociata dedicata e personalizzata con il nome di Corradone. E’ il simbolo della nostra squadra, della nostra comunità e della nostra città che ha accompagnato Corradone per una vita e che gli farà compagnia nel suo ultimo viaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Corradone', l'ultimo saluto: l'omaggio del suo Parma al Tardini

ParmaToday è in caricamento