rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Covid, al Barbieri 23 pazienti ricoverati: "La situazione è tranquilla ma l'attenzione è massima"

Tiziana Meschi, responsabile dei reparti: "Parma è in controtendenza: l'ospedale ha lavorato bene ma anche i cittadini si sono comportati egregiamente"

Nelle ultime settimane l'indice di aumento dei contagi da Covid-19 è significativo in tutta Italia, anche se la nostra città - come già anticipato - è in controtendenza per quanto riguarda l'aumento del numero di casi. Tiziana Meschi, responsabile dei reparti Covid traccia un bilancio della situazione, ad oggi, lunedì 22 novembre e lancia un monito: "Mai abbassare la guardia" oltre a fare un plauso al comportamento dei cittadini: "E' vero Parma è in controtendenza: è merito anche dei cittadini, che si sono comportati egregiamente". 

"In questo momento in ospedale - sottolinea la responsabile Covid - la situazione è relativamente tranquilla, c'è un livello di attenzione altissimo ma la cooperazione tra le strutture del Barbieri, degli infettivi e di Pneumologia sta funzionando molto bene e i numeri sono ancora contenuti. Stamattina c'erano 23 pazienti Covid ricoverati al Barbieri e 50 in tutta l'azienda. La preoccupazione è alta: continuiamo a dire di vaccinarsi a chi ancora non l'ha fatto e di mantenere tutte le precauzioni attive da due anni a questa parte, sono certa che ce la faremo".

La nostra città continua ad essere in controtendenza, per quanto riguarda l'aumento del numero di casi. "Difficile dire perchè Parma - continua Tiziana Meschi - sia in controtendenza: l'ospedale ha lavorato bene, le Usca hanno lavorato bene e c'è la massima collaborazione tra le strutture: evidentemente anche i cittadini si sono comportati in modo egregio ma non bisogna mai abbassare la guardia". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, al Barbieri 23 pazienti ricoverati: "La situazione è tranquilla ma l'attenzione è massima"

ParmaToday è in caricamento