menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, Rainieri e Occhi: "Urge un piano che tuteli di più i pazienti oncologici"

"Non siamo noi a dirlo che l'emergenza covid si è abbattuta come uno tsunami per i malati di cancro ma, è quello che emerge da studi scientifici internazionali"

“In Emilia-Romagna serve un piano urgente e specifico per tutelare i pazienti oncologici durante la pandemia di covid-19” A sostenerlo sono il Vice Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna Fabio Rainieri e l’altro consigliere regionale del Gruppo Lega Emilia-Romagna, Emiliano Occhi che insieme a tutti i componenti del Gruppo leghista hanno sottoscritto un’interrogazione, primo firmatario il capogruppo Matteo Rancan, per chiedere alla Giunta regionale di intervenire visto che "in diversi ospedali del servizio sanitario regionale l'attività programmata procrastinabile è già stata rinviata a data da destinarsi".

In particolare i Consiglieri regionali del Carroccio chiedono “una strategia complessiva per l’oncologia che eviti quei provvedimenti estemporanei ed occasionali, purtroppo già adottati in questo periodo di pandemia. Ora più ancora di prima, sarebbe necessario potenziare la chirurgia, rinnovare la dotazione strumentale e tecnologica per gli screening diagnostici e la radioterapia negli ospedali del territorio oltre che potenziare l’assistenza oncologica domiciliare e territoriale” che con il lockdown della fase 1 della pandemia si è rivelata il nervo scoperto dell’assistenza sanitaria regionale”.

“Non siamo noi a dirlo che l'emergenza covid si è abbattuta come uno tsunami per i malati di cancro ma, è quello che emerge da studi scientifici internazionali e dagli allarmi lanciati dalle associazioni per la cura del cancro – hanno concluso Rainieri e Occhi – Inoltre lo dimostrano, da una parte, i numeri e le statistiche sul mancato accesso ai trattamenti terapeutici e alle diagnosi precoci e, dall'altra, le proiezioni che prevedono un allarmante incremento di decessi dovuti anche al blocco degli screening”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Attualità

E' morto Rocco Caccavari: il ricordo di Lenz Fondazione

Ultime di Oggi
  • Sport

    Al Tardini passa la Samp, il Parma è fermo al palo e a 13

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento