rotate-mobile
Attualità

Croce Rossa e Loyds: insieme per raccogliere 50mila farmaci

La raccolta è attiva fino alla fine di ottobre nelle 3 LloydsFarmacia presenti sul territorio della provincia di Parma

È dedicato anche a loro il progetto di Lloyds e Croce Rossa Italiana, che punta a raccogliere 50.000 farmaci e parafarmaci da destinare alle ‘Officine della Salute’, la rete di servizi integrati per aiutare le fasce più vulnerabili della popolazione. Ad oggi sono stati donati oltre 20.000 farmaci ma l’appello è a coinvolgere ancora più cittadini perché nei prossimi dieci giorni si possa raggiungere l’ambizioso obiettivo dei cinquantamila. Fino alla fine di ottobre, nelle tre LloydsFarmacia presenti sul territorio della provincia di Parma – di cui una ad Azzano San Paolo e due comunali nella città di Bergamo –, si potranno aggiungere ai propri acquisti un farmaco da banco o un parafarmaco tra quelli selezionati dalla CRI tra i più utili e necessari. Oltre 600 referenze essenziali per la salute, la prevenzione e il benessere, che le fasce più vulnerabili non possono permettersi, in un’emergenza sanitaria e sociale sempre più grave ed evidente.
 
Per le Officine della Salute della Croce Rossa Italiana, l’obiettivo è garantire l’accesso gratuito alle cure di medicina primaria e/o specialistica, ma anche promuovere interventi di screening, di prevenzione e di supporto psicologico. La raccolta farmaci, a favore degli assistiti, è fra gli obiettivi prioritari.  
 
“Già migliaia di cittadini hanno aderito alla Campagna, donando prodotti essenziali. – commenta Domenico Laporta, Amministratore Delegato Gruppo ADMENTA Italia-LloydsFarmacia – Li ringraziamo di cuore, insieme ai volontari di Croce Rossa e di LloydsFarmacia e ai nostri farmacisti impegnati sul campo. Quanto realizza Croce Rossa, quotidianamente in Italia e nel mondo, è la testimonianza tangibile e luminosa di cosa possano fare sul campo esperti e volontari, appassionati e motivati da una causa essenziale. Poter essere parte di questo impegno condiviso e di questo progetto ci onora e rinnova la nostra motivazione e la nostra missione a fianco dei territori, per la salute e per la prevenzione. Ancora grazie a tutti coloro che rendono possibile questa campagna, ‘Insieme a Croce Rossa”.

 
“Sin dall’inizio della pandemia di Covid-19 – sottolinea Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana – la CRI ha voluto essere accanto ad ogni vulnerabilità. Durante il lockdown non siamo stati solo sulle ambulanze o nelle corsie, ma abbiamo bussato ad ogni porta e risposto ad ogni richiesta. Questa complessa attività abbiamo voluto denominarla ‘Il tempo della gentilezza’ ed è stata possibile grazie a partner importanti e sensibili come accade con LloydsFarmacia. Eppure l’emergenza non è finita, anzi per certi versi si è amplificata. Per questo, la campagna di raccolta farmaci, anche in collaborazione con i volontari CRI dei territori coinvolti, rappresenta la naturale prosecuzione di quella ‘gentilezza’ di cui c’è tanto bisogno. Grazie a chi vorrà contribuire in questi ultimi giorni con un piccolo acquisto a questa grande iniziativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Rossa e Loyds: insieme per raccogliere 50mila farmaci

ParmaToday è in caricamento