rotate-mobile
CULTURA

Cultura e sostenibilità: l’impatto di Parma 2020+21. Presentato l'Impact Report

Un'importante restituzione del lavoro svolto, ma anche un riferimento per attività future, come modello di rilevazione, unico nel suo genere, per l'innovativa metodologia adottata

Nella Sala Convegni dell’Unione Parmense degli Industriali, alla presenza del Sindaco di Parma Michele Guerra e del Direttore del Comitato di Parma 2020 Ezio Zani è stato presentato l’Impact Report di Parma 2020+21 “Cultura e sostenibilità: l'impatto di Parma 2020+21”, curato da Deloitte e Promo PA Fondazione.   

La redazione dell'Impact Report ha voluto custodire e proporre sinteticamente l’impatto dell’investimento in cultura tra 2019 e 2020 anche rispetto agli obiettivi che l’Agenda 2030 pone in termini di sostenibilità.  Rappresenta un'importante restituzione del lavoro svolto, ma anche un riferimento per attività future, come modello di rilevazione, unico nel suo genere, per l'innovativa metodologia adottata.  

"Abbiamo avuto anni straordinari, con un valore culturale, con un respiro ed un'internazionalità che, a mano a mano che passa il tempo, ci mancano" ha sottolineato il Sindaco Michele Guerra " Possiamo, però, affermare con orgoglio che poche realtà nel nord Italia hanno un calendario culturale fitto come quello di Parma. Ogni giorno è caratterizzato da incontri letterari, concerti, presentazioni, momenti di cinema che sono il frutto di un tessuto culturale unico per città di queste dimensioni. La sfida che ci ha lasciato l'esperienza di Capitale Italiana della Cultura è quella di stimolare e far crescere un coinvolgimento sempre più ampio a questi momenti. L'impact report ci dice che è possibile inseguirla se il tessuto cittadino accetterà la scommessa, proseguendo l'esperienza di un ragionamento comune pubblico-privato, la promozione del capoluogo e del suo territorio, della cultura e dell'enogastronomia, di una città dei servizi in una visione sostenibile. La sinergia tra mondo imprenditoriale ed istituzioni, che Andrea Pontremoli ha battezzato il "modello" Parma, è la chiave con cui lavoreremo per mettere a frutto la straordinaria esperienza di Capitale italiana della Cultura ed immaginare una sempre più ampia programmazione e partecipazione alla vita culturale della città".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e sostenibilità: l’impatto di Parma 2020+21. Presentato l'Impact Report

ParmaToday è in caricamento