rotate-mobile
Attualità Fidenza

Da giovedì 28 dicembre apre il Cau nel complesso sanitario di Vaio

Pronto il Centro di Assistenza e Urgenza. Un nuovo servizio per rispondere ai bisogni di salute urgenti e non gravi, operativo h24 e 7 giorni su 7

Giovedì 28 dicembre, apre nel complesso sanitario di Vaio, in via don Tincati n. 5, il primo CAU – Centro di Assistenza e Urgenza - della provincia di Parma. Il nuovo Centro è dedicato a rispondere ai bisogni di salute urgenti e non gravi, con l’obiettivo di offrire ai cittadini un servizio  qualificato e in tempi brevi.

L’accesso al servizio è diretto e in questa prima fase di avvio, l’ingresso è il medesimo del Pronto soccorso (PS). Sono in corso di ultimazione i lavori di adeguamento della struttura adiacente al PS, quindi a breve il CAU di Vaio avrà un ingresso dedicato. Fin da subito, i cittadini che si rivolgeranno al nuovo servizio, troveranno personale medico ed infermieristico appositamente formato per garantire una presa in carico veloce ed appropriata, sgravando il Pronto soccorso dove verranno indirizzati solo i casi più gravi.

Il CAU di Vaio è il secondo aperto nella nostra provincia, dopo il Centro aperto a Parma all’ospedale Maggiore lo scorso 19 dicembre. Già nei primi giorni del nuovo anno, entreranno in funzione anche il CAU di Fornovo, a partire dal 15 gennaio e il CAU di Langhirano il 18, entrambi in locali dedicati, nelle vicinanze delle Case della Comunità.

Nel corso del 2024, sono in programma altre aperture, in ognuno dei 4 distretti sanitari, in quanto si tratta di servizi di prossimità, quindi diffusi sul territorio provinciale.

COS’E’ IL CAU

E’ il nuovo servizio di potenziamento della sanità territoriale previsto dalla Regione Emilia-Romagna, realizzato nell’ambito della più ampia riorganizzazione del sistema dell’emergenza-urgenza regionale.

L'accesso ai CAU è diretto, non occorrono la prenotazione o la richiesta del medico e  la valutazione all’ambulatorio avverrà mediante un’équipe multiprofessionale costituita da un medico e un infermiere.

La visita medica eseguita al CAU e gli esami del sangue (profilo base) sono gratuiti per i cittadini residenti in Emilia-Romagna, mentre le visite specialistiche differibili, gli esami strumentali come radiografie e gli esami del sangue che implicano un'analisi più complessa, prevedono il pagamento del ticket. Per i cittadini non residenti in Emilia-Romagna, che non abbiano fatto la scelta, anche provvisoria, di un medico iscritto negli elenchi in ambito regionale, è previsto il pagamento di 20 euro anche per la visita ambulatoriale eseguita al CAU.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da giovedì 28 dicembre apre il Cau nel complesso sanitario di Vaio

ParmaToday è in caricamento