Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Dal Canada a Parma per una cooperazione sui temi delle Pari Opportunità

Ecco il progetto europeo IUC che "gemella" città in un percorso di accrescimento del ruolo delle donne nelle comunità urbane

Idee e progetti che si incontrano tra Parma e il Canada per il progetto europeo IUC che "gemella" città in un percorso di accrescimento del ruolo delle donne nelle comunità urbane. Focus sullo sviluppo di comunità con il contributo di una forte rappresentanza femminile nelle istituzioni, nei centri di potere ed economici e sulla crescita di una grande comunità che si occupi di sviluppo urbano sostenibile. Nuova tappa per IUC che vede abbinata la città di Parma a quella canadese di Fredericton.

Accoglienza ufficiale stamattina per la delegazione composta da Michele Cronin, Stacey Russel e Nina McCarthy che fino al prossimo 10 ottobre saranno a Parma per partecipare ad incontri di scambio sulle buone pratiche in tema di Pari Opportunità e Sostenibilità Ambientale. Il programma del progetto Europeo IUC (acronimo di Join the International Urban Cooperation Programme) prevede un percorso di 18 mesi di condivisione di esperienze maturate in campi analoghi e la predisposizione di piani di azione locali che nella città gemellata abbiano portato a risultati incoraggianti.

Pari opportunità e sviluppo sostenibile sono i temi al centro dello scambio. Nicoletta Paci con delega alle Pari Opportunità e all'Associazionismo ha quindi stamattina accolto la delegazione canadese, tutta al femminile, per dare l'avvio ad una tre giorni di lavori che vedrà coinvolte per il Comune di Parma anche Fabrizia Dalcò, coordinatrice del settore, Lara Berzieri dell'ufficio Business Intelligence e Statistica e Natalie Valentina Vlahovich dell'Ufficio Programmazione e Controllo Strategico ed Eugenia Capone Europen Project Manager di Infomobility S.p.A.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Canada a Parma per una cooperazione sui temi delle Pari Opportunità

ParmaToday è in caricamento