Decessi nelle Cra, la Regione: "Inviata al Codacons tutta la documentazione richiesta"

Consegnata con una lettera della Direzione generale dell'assessorato alle Politiche per la salute. "Polemica priva di fondamento. Noi siamo sempre pronti al confronto, e non solo per le vie formali dell'accesso agli atti, per dare tutte le risposte in nostro possesso alle richieste che ci vengono poste"

Tutta la documentazione richiesta di propria competenza è stata inviata entro i termini previsti. In merito ai documenti richiesti dal Codacons sui decessi nelle Cra tramite istanza di accesso agli atti, con una lettera di accompagnamento inviata dalla Direzione generale dell’assessorato alle Politiche per la salute, infatti, sono stati forniti tutti i documenti di pertinenza regionale, indicando l’Azienda sanitaria di Bologna come soggetto competente a cui fare riferimento per le uniche informazioni mancanti, quelle relative appunto alle attività svolte dall’Ausl del capoluogo felsineo.

Sono stati rispettati i termini previsti per la consegna della documentazione e fornito tutto il materiale di competenza regionale. Peraltro, come precisato nella lettera di accompagnamento della documentazione inviata a Codacons, un solo punto non lo era, facendo appunto riferimento all’Azienda sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’assessorato alle Politiche per la salute, si sottolinea come “finora abbiamo lavorato tutti con il medesimo obiettivo e continueremo a farlo: gestire la pandemia nel miglior modo possibile, individuando le eventuali criticità e cercando di risolverle insieme. Stupiscono toni così forti e una polemica priva di fondamento, al posto di un lavoro comune. Noi siamo sempre pronti al confronto, e non solo per le vie formali dell’accesso agli atti, per dare tutte le risposte in nostro possesso alle richieste che ci vengono poste”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento