Delegazione di bambini del Saharawi in municipio

Federico Pizzarotti ha espresso la propria solidarietà ai piccoli che vivono esuli nei campi profughi dell'Algeria, a fronte dell'annosa vertenza che vede l'ex colonia spagnola del Sahara Occidentale occupata militarmente dal Marocco

Anche quest'anno i piccoli ambasciatori di pace, i bambini del Saharawi ospitati da Help for Children a Parma, hanno fatto tappa in municipio. Li ha accolti il sindaco, Federico Pizzarotti, che ha espresso la propria solidarietà ai piccoli che vivono esuli nei campi profughi dell'Algeria, a fronte dell'annosa vertenza che vede l'ex colonia spagnola del Sahara Occidentale occupata militarmente dal Marocco. Il Comune di Parma ha, in passato, sottoscritto un accordo di amicizia e collaborazione, durante una missione umanitaria promossa dalla Regione proprio nei campi profughi.

Il progetto di accoglienza temporanea, coordinato per Help for Children Parma da Franco Ceccarini e Monica Olivetti, ha una doppia valenza: umanitaria e sanitaria. Le temperature, nel periodo estivo nella zona desertica in cui si trovano i campi profughi, sono elevate e le condizioni di assistenza sono al limite della precarietà: la Regione Emilia Romagna assicura ai piccoli, durante la loro permanenza a Parma, la possibilità di effettuare screening sanitari. Il soggiorno estivo dei bambini è stato organizzato da Help for Children ed ha visto la loro presenza prima a Felino, poi a Torrile e, quindi, a Parma, la chiusura è prevista a Berceto. Nel periodo del loro soggiorno parmigiano i bambini sono ospitati grazie alla disponibilità della parrocchia di Corcagnano e grazie alla collaborazione con il progetto Giocampus.

Ai bambini sono stati donati degli zainetti messi a disposizione dalla ditta Barilla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento