rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Ecco le nuove campane del vetro: più funzionali e capienti

Verranno posizionate in alcune zone della città

Novità nella raccolta del vetro: sono in corso di posizionamento nuovi contenitori per la raccolta del vetro, in diverse zone della città. I nuovi contenitori migliorano il decoro e riducono il fenomeno degli abbandoni. La tipologia scelta infatti, a parità di ingombro, consente ad un numero superiore di utenti di conferire il vetro, riducendo così la possibilità di abbandono a fianco del contenitore. Inoltre il nuovo design e il nuovo sistema di vuotatura favoriranno da un lato la percezione di ordine e pulizia, dall'altro ridurranno eventuali disagi che si possono verificare tra chi conferisce e chi effettua le operazioni di vuotatura, poiché viene ridotto il tempo di svuotamento, con operazioni a distanza. Migliora quindi la sicurezza per chi opera e per chi conferisce; si riduce l’ingombro.  

Quindi: nuovi contenitori e di maggior volume, maggior pulizia delle aree circostanti, massima precisione nel riposizionamento e maggiore sicurezza per gli operatori. Tra le novità dei nuovi contenitori la presenza di una vasca sotto ognuno di essi che raccoglie olio e liquidi in modo da che non si presentino più le chiazze che oggi circondano le campane di vetro di vecchio tipo.  

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi: “Le nuove campane per la raccolta stradale del vetro non sono solo innovative, funzionali e migliorate nell’estetica. Sono state pensate e progettate per soddisfare le criticità riscontrate nella gestione del servizio e segnalate dai cittadini: il decoro degli ambienti e il contrasto agli abbandoni. Il nuovo sistema di vuotatura di cui sono dotati i mezzi di raccolta garantisce infatti la pulizia delle aree anche dai residui di vetro e fanghiglia mentre l’aumento della capienza dei nuovi contenitori (a parità di ingombro) sarà un valido deterrente contro gli abbandoni ai lati delle campane.” 

I nuovi contenitori saranno vuotati mediante un autocarro a presa laterale della Capacità: 18-28 metri cubi con una presa robotizzata per contenitori che sono dotati di un gancio a fungo “F90”. In pratica, la tecnologia di sollevamento è innovativa e dotata di un sistema automatizzato mono-operatore bilaterale il quale permette di ottimizzare i servizi, svolgere le operazioni direttamente dalla cabina secondo criteri di sicurezza ed elevati standard di innovazione. La bilateralità permette la distribuzione dei contenitori secondo logiche razionali e funzionali. Il movimento del braccio con traiettorie ortogonali consente di ottenere una maggiore precisione delle operazioni di presa e riposizionamento del contenitore. 

Il nuovo sistema, infatti, prevede contenitori a forma di parallelepipedo, con una capacità aumentata a 3 metri cubi (larghezza: 1,45 metri, profondità: 1,60 metri e altezza: 1,55 metri) e un sistema di vuotatura che garantirà un maggiore pulizia delle aree pubbliche.  Un ulteriore vantaggio è che, nello stesso ingombro, viene alloggiata una volumetria di raccolta di oltre il 30% superiore. 

La posa interessa viale dei Mille; viale Fratti, viale Mentana, via Tanara, viale Partigiani d’Italia, vale Piacenza, viale Vittoria, via Bottego, via Trento, via Trieste, via Venezia, via Milazzo, via Fleming, via Calatafimi, quartiere Pablo.  Complessivamente ne verranno posizionati, nella prima fase sperimentale, 106. La vuotatura dei contenitori sarà ogni 14 giorni e un mezzo specifico sarà destinato all’operazione.  

Il vecchio sistema prevedeva campane della capacità di 2 metri cubi, del diametro ed altezza di 1,65 metri, che venivano vuotate mediante mezzi dotati di una gru che convogliava il carico all’interno di un cassone ribaltabile posteriormente.  L’autista svolgeva sia l’attività di guida del mezzo che di movimentazione del ragno. Un sistema via via superato che viene oggi sostituito con i nuovi contenitori ed un sistema di raccolta più sicuro ed efficiente.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco le nuove campane del vetro: più funzionali e capienti

ParmaToday è in caricamento