menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sangue sulle strade: incidenti mortali raddoppiati nel 2018

I dati choc della Stradale: incremento del 110%

Nel 2018 gli incidenti mortali in provincia di Parma sono più che raddoppiati rispetto al 2017. La Polizia Stradale di Parma ha fatto un bilancio delle attività realizzate nel corso dell'anno appena trascorso: uno dei dati più significativi è proprio questo. 

L'andamento del fenomeno infortunistico, per i soli rilievi compiuti in provincia dalla Polizia di Stato ha fatto registrare un sensibile aumento con numero di incidenti 751 ossia 63 in più rispetto al 2017, pressoché stabile il dato degli incidenti rilevati con lesioni 229 rispetto al 2017 (234). Andamento più che raddoppiato in Provincia per l'incidentalità con conseguenze mortali, con 15 sinistri e 15 vittime con un incremento del 110%.

Relativamente agli incidenti con soli danni ai veicoli 501, si registra un aumento di + 59 sinistri rispetto al 2017.
L’andamento Nazionale ha fatto registrare rispetto al 2017, un lieve aumento del numero complessivo degli incidenti 71.880 +1,2% ed un calo di quello delle persone ferite 47.104 -0,6%, dall’altro ha espresso un’inversione di
tendenza relativamente all’incidentalità con conseguenze mortali, con un deciso decremento dei sinistri del 4,2%
(1.439 -63) e una più modesta diminuzione delle vittime dell’1,2% ( tra i 1.618 deceduti -20 in meno del 2017 – sono comprese le 43 vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova). Il termine di confronto dell’andamento rappresentato è offerto da ISTAT che, nella stima preliminare dei primi sei mesi dell’anno 2018 ha rilevato, rispetto al primo semestre del 2017, un decremento degli incidenti stradali con lesioni a persone del 3%, una diminuzione del numero delle persone ferite del 3% ed una diminuzione delle vittime pari all’8%.

Contrasto della guida sotto l'effetto di alcool e di sostanze stupefacenti.

Nel 2018 è proseguita la campagna straordinaria di controllo sulle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli, con l'impiego congiunto della Polizia Stradale e dei medici e personale sanitario della Polizia di Stato, per l'accertamento sull'eventuale assunzione di alcool e, soprattutto, di sostanze stupefacenti o psicotrope. A livello nazionale sono stati attivati – al 18 Novembre 2018- 832 posti di controllo, con l'impiego di 4.869 operatori della Polizia Stradale e 1.278 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato.

La Polizia Stradale di Parma complessivamente ha attivato 12 posti di controllo, con l'impiego di operatori 103 e 28 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato. Nella provincia parmense sono stati svolti giornalieri servizi che hanno portato al controllo di 540 conducenti con Precursore e eventuale prova etilometrica e che hanno consentito di accertare n33 violazioni art.186 al codice della strada; inoltre nel corso dei test su strada. n.6 sono risultati positivi ad una o più sostanze stupefacenti .Per tali soggetti (oltre al ritiro cautelativo della patente, come previsto dal C.d.S.) si è pertanto proceduto al prelievo su strada di campioni salivari, inviati a Roma presso il Centro di Tossicologia Forense della Polizia di Stato per le analisi di laboratorio. Queste ultime hanno confermato la positività ad almeno una sostanza psicoattiva nella maggior parte dei casi.

Stragi del Sabato sera

Dall’inizio nell’anno 2018, a livello Nazionale nelle notti dei fine settimana (dalle ore 00,00 alle 06,00 di sabato e
domenica), la Polizia Stradale in Provincia ha eseguito 104 servizi di controllo impiegando 208 pattuglie, rilevando
38 incidenti che hanno cagionato 5 vittime. I conducenti controllati complessivamente con etilometri e precursori durante il 2018 sono stati 10169 dei quali sono risultato positivi al test di verifica del tasso alcolemico 159. Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state, invece, 11

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Cronaca

    Covid, tornano a crescere i casi: 77 contagi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento