Fase 2, ripartenza lenta per negozi e imprese: incassi sotto la media

La presidente di Confesercenti Parma Francesca Chittolini: "C'è una gran voglia di tornare ad offrire i propri servizi con la qualità di sempre"

Nella prima giornata di riaperture, lunedì 18 maggio, la ripartenza di negozi ed imprese è stata debole. E' questa la fotografia del primo giorno post lockdown per negozi, bar e ristoranti della nostra città. Le vendite, infatti, sono rimaste ben al di sotto della normalità pre-lockdown. A pesare un movimento della clientela ancora molto ristretto, su cui incide lo stop al turismo, la chiusura delle scuole e la ripresa ancora modesta delle attività negli uffici. Mancanze particolarmente evidenti in centro storico. Meglio vanno invece le attività di vicinato nei quartieri, le cui vendite rimangono fiacche ma che vedono un primo risveglio della domanda dei residenti. 

Meglio vanno i servizi alla persona, in particolare acconciatori e parrucchieri, davanti ai quali si vede formarsi qualche fila. Interesse ancora modesto per i bar, su cui incidono le nuove regole di distanziamento ma anche la mancata ripresa del lavoro negli uffici. 

"A Parma i negozi e le piccole imprese sono ripartite con slancio - afferma Francesca Chittolini, presidente Confesercenti Parma-, chiaramente ognuno secondo le proprie possibilità e tempistiche, ma quello che si percepisce dai primi feedback che stiamo ricevendo da parte degli imprenditori è una grande voglia di tornare ad offrire i propri servizi con la qualità di sempre e riducendo al minimo il disagio per i propri clienti.  Il primo giorno chiaramente da solo non permette di tracciare un bilancio, ma con lo sportello creato appositamente per gestire questa emergenza, possiamo garantire che come associazione saremo al loro fianco per ogni esigenza relativa al rispetto e applicazione dei protocolli, accesso al credito e tutto quanto è nelle nostre possibilità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

  • Oggi la firma del Dpcm: Natale solo tra conviventi e coprifuoco alle 22

Torna su
ParmaToday è in caricamento