menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fb Service, 350 lavoratori senza stipendio da due mesi: domani presidio

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI denunciano l’ennesima crisi nel settore Pulizie e Logistica e convoncano per domani un presidio davanti all'azienda a Basilicagoiano

Le segreterie provinciali di FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI denunciano l’ennesima crisi nel settore Pulizie e Logistica.

Una storica azienda del territorio, la FB Service, con sede a Basilicagoiano (Montechiarugolo), dopo circa un anno di rituale ritardo nei pagamenti degli stipendi, oggi consegna una situazione di 350 lavoratori senza stipendio da alcuni mesi.

Nonostante ripetuti incontri e richiami alla proprietà a prendere decisioni tempestive ed efficaci per la sopravvivenza della azienda e la salvaguardia occupazionale, la situazione attuale è sempre più preoccupante per il futuro di questi lavoratori. Il settore è quello degli appalti, importanti per aziende alimentari, meccaniche, chimiche, realtà significative nel nostro territorio che se, ad oggi, non hanno ancora interrotto il contratto con FB, è solo grazie alla professionalità e al senso del dovere di lavoratrici e lavoratori che, nonostante tutto, ogni giorno ed ogni notte continuano a recarsi al lavoro, con grandi difficoltà anche solo per l’acquisto della benzina.

Già oggi diverse famiglie raccontano forti disagi nel quotidiano, nel rispettare le scadenze di affitti, mutui, bollette, spesa per il cibo, spese scolastiche per i figli. È per questa ragione che il prossimo giovedì 30 agosto, alle ore 11.00, è convocato un presidio davanti alla sede FB Service in Via Europa, 1 a Basilicagoiano insieme al sindaco di Montechiarugolo dott. Buriola, per sostenere e per dare voce a lavoratrici e lavoratori, con l’auspicio di indurre l’azienda ad attuare scelte e fornire risposte volte alla salvaguardia dei posti di lavoro ed al recupero delle mensilità arretrate.

In quella sede i sindacati di categoria chiederanno al sindaco di convocare un Tavolo Istituzionale che metta la proprietà davanti alle proprie responsabilità e promuova eventuali subentri o soluzioni che tutelino i lavoratori. I rappresentanti dei lavori, informati delle manifestazioni di interesse in tal senso motivate dall’importante patrimonio di clienti e lavoratori della società, sono intenzionati nel frattempo a rivolgersi ai committenti per il pagamento diretto dei lavoratori FB Services

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento