forza civica: anche parma e provincia si impegnino nel contrasto al cyberbullismo

Parte da Reggio Emilia la petizione di Forza Civica per contrastare il dilagante problema del cyberbullismo.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Alberto Prantera, giovane membro dell’associazione politico-culturale Forza Civica, intende portare all’attenzione dei sindaci di Parma e provincia questo tema ancora troppo poco affrontato sul territorio. “Purtroppo nelle nostre città esiste un grave problema di bullismo, cyberbullismo e aggressioni messe in atto da gang giovanili – dichiara Prantera - le nostre forze dell'ordine fanno un lavoro eccellente nel contrasto, ma la Polizia Postale ha pochi operatori più il Comandante a pieno organico. Per questo chiediamo l'assunzione di un agente, da destinare all'attività di contrasto al cyberbullismo e alle insidie del web. E' stato fatto un primo passo importante con la legge del 2017, non lasciamo che il progresso si perda nel nulla: chiediamo ai Sindaci una forte e decisa campagna negli istituti scolastici per sensibilizzare gli studenti al tema e condannare fermamente il bullismo, online e non. Non bastano gli sportelli d'ascolto – conclude Prantera - occorre che le istituzioni usino tutto il loro potere per far capire quanto è disgustoso il bullismo.”

Torna su
ParmaToday è in caricamento