rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Approvato il Dpcm: senza green pass niente pensione né tabaccaio

Il premier Mario Draghi ha firmato il testo: ecco l'elenco dei negozi nei quali i parmigiani potranno andare senza certificato verde

Dal 1° febbraio senza green pass i parmigiani non potranno ritirare la pensione negli uffici postali e nemmeno andare dal tabaccaio. Il premier Mario Draghi ha firmato oggi il Dpcm con l'elenco delle attività per le quali sarà necessario mostrare il certificato verde. La norma, circolata come bozza, che inseriva tra le esigenze primarie quella di andare in posta per la pensione infatti non è stata inserita nel testo finale.

Piazza-garibaldi3-2

I parmigiani potranno recarsi negli uffici giudiziari o di pubblica sicurezza per presentare denunce senza esibire il certificato verde. A Parma sarà possibile poi entrare in supermercati, negozi di alimentari, farmacie, parafarmacie, sanitarie, negozia di ottica, acquistare carburanti e prodotti per il riscaldamento e prodotti per animali. 

Secondo il Dpcm infatti non è richiesto il possesso della certificazione verde per esigenze alimentari e di prima necessità per "esigenze di salute, per le quali è sempre consentito l'accesso per l'approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici" e, comunque, alle strutture sanitarie e sociosanitarie veterinarie, per ogni finalità di prevenzione, diagnosi e cura, anche per gli accompagnatori, per l'accesso dei visitatori a strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice. Si tratta di quelle attività legate alle "esigenze essenziali e primarie della persona", quindi "esigenze alimentari e di prima necessità"; "esigenze di salute" come "l'approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici e alle strutture sanitarie" e "veterinarie". Inoltre non servirà il green pass per "esigenze di sicurezza"e "di giustizia

I negozi per i quali non servirà il green pass

  • "commercio al dettaglio in esercizi specializzati e non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non specializzati di alimenti vari)"; 
  •  "commercio al dettaglio di prodotti surgelati";
  • "commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati". 
  • "commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati";
  • "commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento".
  • "commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari";
  • "commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie, parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)". 
  • "Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati"; "commercio al dettaglio di materiale per ottica".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il Dpcm: senza green pass niente pensione né tabaccaio

ParmaToday è in caricamento