Home Nuova scadenza al 15 settembre per “PARMA IN UN ISTANTE: immagini e sguardi sulla città al tempo del COVID-19”

Tutti i fotografi, professionisti e amatori, possono inviare le proprie immagini. Le migliori comporranno una mostra in San Ludovico in autunno

È stata fissata a martedì 15 settembre la nuova scadenza per partecipare alla Call Photo Contest “PARMA IN UN ISTANTE: immagini e sguardi sulla città al tempo del COVID-19”, proposta dal Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo - CAPAS dell’Università di Parma e dal Comune di Parma per “raccontare” la città al tempo del coronavirus:un’opportunità aperta a tutti i fotografi, professionisti e amatori, che vogliono con uno sguardo o una serie di immagini restituire Parma in un momento particolare della sua storia, fondendo patrimonio, culture e creatività.

L'iniziativa nasce per favorire la condivisione della percezione della città che si è trovata ad affrontare l’eccezionale situazione generata dalla pandemia, e si inserisce nel programma di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21.

La Call è disponibile sul sito del CAPASwww.capas.unipr.it.

Dalla Call Photo Contest scaturirà in autunno una mostra fotografica collettiva, anch’essa nel programma di Parma2020+21: per restituire l’immagine di una città che da un lato ha saputo attraversare anche questo tempo imprevedibile, quello del coronavirus, e dall’altro ha mantenuto intatto il tempo (e il gusto) della memoria e dell’invenzione. La mostra “PARMA IN UN ISTANTE: immagini e sguardi sulla città al tempo del COVID-19”, aperta per un mese da novembre alla Galleria San Ludovico, sarà curata da Federica Veratelli e Jasmine Habcy con la collaborazione di un gruppo selezionato di studenti del corso di Pratiche curatoriali (corso di laurea in Comunicazione e Media contemporanei per le industrie creative) e dei corsi di laurea in Storia e critica delle arti e dello spettacolo e Beni artistici e dello spettacolo dell’Università di Parma.

Sulla base della qualità e del messaggio proposto un numero limitato di fotografie sarà selezionato dai curatori della mostra.

La partecipazione alla Call Photo Contest è gratuita.

Possono aderire fotografi professionisti e amatori che abbiano compiuto 18 anni.

Due le categorie (ogni autore può partecipare a entrambe):

-         SINGLE SHOT: il partecipante può inviare una o più immagini singole; in questa categoria i partecipanti possono inviare al massimo 5 fotografie

-         SHORT STORY:  il partecipante può inviare un progetto composto da minimo di 3 a un massimo di 6 fotografie.

La singola fotografia dovrà avere un titolo, una data di esecuzione e una breve descrizione in cui si spieghi come e perché quell’immagine è rappresentativa di Parma al tempo del COVID-19. Lo stesso vale per il progetto composito.

INFO E ISCRIZIONI

https://www.capas.unipr.it/

capas@unipr.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento