I Panificatori Ascom consegnano un pensiero a Noi per Loro e all’Oncologia medica per il nuovo Centro oncologico

Insieme a panettoni e biscotti due donazioni grazie ai fondi raccolti con le degustazioni di pane, pizze e focacce al “November Porc”

Un dolce profumo ha invaso questa mattina le stanze dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” portato dai Panificatori di Ascom nell’ormai consueta tradizione della distribuzione di panettoni artigianali e biscotti ai bambini ricoverati al reparto del Maggiore di Parma. Ma l’attenzione dei fornai, affiancati dal Molino Grassi, è andata oltre: biscotti e panettoni sono stati accompagnati da due assegni dal valore complessivo di 4000 euro che hanno devoluto, per metà al nuovo Centro Oncologico di Parma tramite il direttore dell’Oncologia Francesco Leonardi e l’altra metà all’associazione Noi per Loro presieduta da Nella Capretti, che da trentacinque anni affianca famigliari e pazienti dell’Oncoematologia pediatrica diretta da Patrizia Bertolini.

"Il nostro è un semplice gesto che ci auguriamo possa aiutare le famiglie di questi piccoli pazienti, unitamente ad associazioni, dottori e operatori che lavorano ogni giorno per prendersene cura. - ha commentato il presidente dei panificatori provinciale Mauro Alinovi – Ogni anno ci rendiamo sempre più conto di quanto sia importante esserci per il prossimo. La consegna di panettoni e biscotti in reparto (per noi momento di grande emozione) vuole infatti essere un modo in più per stare vicino a questi bambini, nella speranza di regalargli un attimo di serenità o strappare loro anche solo un sorriso".

“L’appoggio di tanti amici – ha aggiunto Nella Capretti nel ringraziarli - ci regala l’entusiasmo delle origini nel sostenere a nostra volta i giovani pazienti e le loro famiglie”. Un ringraziamento sentito è arrivato anche dai direttori dei reparti del Maggiore Patrizia Bertolini e Francesco Leonardi perché sono gesti – hanno dichiarato – “che ci aiutano a portare avanti quei progetti che permettono di prendersi cura della persona nella sua interezza che significa terapia e assistenza al paziente, grande o piccolo che sia, ma anche accoglienza e attenzione al singolo individuo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fondi devoluti sono stati raccolti a Sissa Trecasali in occasione del November Porc 2019, la rassegna gastronomica che si tiene nella bassa parmense durante la quale i panificatori hanno sfornato sul posto, pane, pizze e focacce proposti ad offerta al numeroso pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento