Il 16 luglio via alle immatricolazioni all’Università di Parma

Offerta formativa composta da 91 corsi in tutti gli ambiti di studio. Possibile registrarsi fin da ora sul sito web di Ateneo. Dal 1° luglio al 31 ottobre ritorna il Welcome Point Matricole

 Si aprono il 16 luglio le immatricolazioni all’Università di Parma, che per l’anno accademico 2020-21 presenta un’offerta formativa ancora più ampia arrivando a 91 corsi complessivi. Si allarga quindi ancora il ventaglio delle proposte dell’Ateneo, per rispondere al meglio alle esigenze formative di acquisizione di conoscenze e competenze da parte di tutti coloro che sono intenzionati a intraprendere un percorso universitario.

Oggi la presentazione in occasione della conferenza stampa tenutasi in Aula Magna, con interventi del Rettore Paolo Andrei e della Pro Rettrice alla Didattica e Servizi agli Studenti Sara Rainieri.

Questa l’articolazione della nuova offerta formativa, che copre tutti gli ambiti di studio presenti nei 9 Dipartimenti dell’Ateneo:

39 Corsi di Laurea – 3 anni
6 Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico – 5 o 6 anni
46 Corsi di Laurea Magistrale – 2 anni

Al debutto quattro nuovi Corsi (uno triennale e tre magistrali) in ambito food, ingegneria e delle scienze informatiche:

Costruzioni, Infrastrutture e Territorio (LT - Corso di Laurea sperimentale a orientamento professionale)
Electric Vehicle Engineering (LM interateneo, interamente in inglese, con sede amministrativa all’Università di Bologna)
Scienze della Nutrizione Umana (LM)
Scienze Informatiche (LM).
I 91 Corsi offerti dall’Università di Parma presentano diverse tipologie di accesso:

59 Corsi a libero accesso: accettazione delle domande dal 16 luglio fino alla scadenza del periodo d’immatricolazione
14 Corsi a numero programmato nazionale con test d’ingresso: Architettura Rigenerazione Sostenibilità (data test ancora da definire, comunque entro il 25 settembre), Medicina e Chirurgia (test 3 settembre), Medicina Veterinaria (test 1° settembre), Odontoiatria e Protesi Dentaria (test 3 settembre), più i 10 Corsi delle Professioni sanitarie (test 8 settembre). Le date delle iscrizioni ai test non sono ancora state rese note dal Ministero.
1 Corso a numero programmato locale con selezione per titoli: Corso di Laurea Magistrale in Trade e Consumer Marketing (due sessioni di domande, la prima dal 10 giugno al 13 luglio e la seconda dal 24 agosto al 28 settembre)
9 Corsi a numero programmato locale con selezione effettuata in base all’ordine cronologico di prenotazione con valorizzazione del merito attraverso il voto di maturità.
Queste le fasce orarie per le aperture immatricolazioni il 16 luglio:
·      Costruzioni Infrastrutture e Territorio (ammissibili 50), dalle 9

·      Biotecnologie (ammissibili 110), dalle 10

·      Chimica (ammissibili 144), dalle 11

·      Biologia (ammissibili 199), dalle 12

·      Scienze Motorie, Sport e Salute (ammissibili 251) dalle 13

·      Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali (ammissibili 188) dalle 14

·      Scienze e Tecnologie Alimentari (ammissibili 133), dalle 15

·      Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (ammissibili 133), dalle 16

·      Farmacia (ammissibili 179), dalle 17

2 Corsi magistrali a numero programmato locale con selezione effettuata su verifica del voto medio conseguito in un paniere di settori scientifico-disciplinari: Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche (Prenotazione del posto dalle 9.00 del 15 luglio alle 12 del 30 luglio) e Scienze e Tecnologie Alimentari (Domande di ammissione dalle 9 del primo luglio alle 12 del 31 luglio)
6 Corsi interateneo con sedi amministrative in altre università, alcuni a libero accesso e alcuni a numero programmato locale (è necessario consultare i siti web degli atenei di riferimento per tutte le informazioni amministrative aggiornate): Advanced Automotive Electronic Engineering, Advanced Automotive Engineering, Electric Vehicle Engineering, Food Sciences for Innovation and Authenticity, Lingue Culture Comunicazione, Scienze e Tecniche Psicologiche.
 

CONVIENE REGISTRARSI FIN DA ORA

Si consiglia di registrarsi fin da ora sul sito web www.unipr.it/registrazione per ottenere le proprie credenziali individuali (username e password). Si agevolerà così la fase successiva, che prenderà avvio il 16 luglio con orari scaglionati durante la giornata per i diversi Corsi di Studio alla pagina https://www.unipr.it/iscrizioni

GRADUALE RITORNO IN PRESENZA PER L’AVVIO DEL PROSSIMO ANNO ACCADEMICO

L’Ateneo di Parma si prepara ad accogliere i propri studenti già con l’inizio del prossimo anno accademico.

Alla luce dell’emergenza COVID 19, è stato avviato un piano di graduale rientro basato su una modalità “mista” di svolgimento delle attività didattiche (sia in presenza, sia online) nel rispetto delle misure di precauzione e garantendo le stesse possibilità in termini di accessibilità e di qualità sia per gli studenti che saranno presenti nelle sedi universitarie sia per coloro che potrebbero trovarsi nella necessità di seguire le lezioni a distanza. Per ogni insegnamento del primo semestre sarà comunque garantita la possibilità di seguire un numero predefinito di lezioni in presenza, per assicurare, per quanto possibile, la progressiva ripresa della piena interazione tra le persone che compongono la comunità accademica, fermo restando che tutte le lezioni saranno comunque rese fruibili anche da remoto.

Nell’organizzazione delle attività didattiche del primo semestre sarà inoltre prevista una priorità per gli insegnamenti che prevedono lo svolgimento di attività pratiche di laboratorio e per tutti gli insegnamenti del primo anno, per garantire agli studenti che iniziano il percorso degli studi universitari la possibilità di poter incontrare in aula (suddivisi in piccoli gruppi) i docenti fin dalla prima lezione, “la lezione ZERO” di accoglienza delle matricole.

In ogni caso, l’Ateneo è impegnato nella realizzazione delle condizioni che possano consentire la piena ripresa di tutte le attività in presenza compatibilmente con le precauzioni da adottare sul piano sanitario.

RITORNA DAL 1° LUGLIO IL WELCOME POINT MATRICOLE

Dopo l’altissimo gradimento registrato lo scorso anno, dal 1° luglio al 31 ottobre sarà disponibile, nel Sottopasso del Ponte Romano, il Welcome Point Matricole, il punto estivo di informazione e accoglienza per i futuri studenti, realizzato in collaborazione con Comune di Parma – Informagiovani ed ER.GO Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori: un supporto indispensabile per le future matricole e anche per tutti coloro (studenti già iscritti, familiari, ecc.) che desiderano informazioni sui servizi, gli alloggi, le tasse e tutto quanto fa riferimento al sistema organizzativo dell’Ateneo. Anche quest’anno il personale sarà presente per fornire le indicazioni e il materiale cartaceo illustrativo necessari a soddisfare le esigenze informative di tutti i visitatori.

13 LUGLIO: INFODAY - DALLA MATURITÀ ALL’UNIVERSITÀ

Lunedì 13 luglio torna l’Infoday - Dalla Maturità all’Università: a pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni si rinnova l’appuntamento per conoscere i corsi di studio e i servizi per l’anno accademico 2020-21.

In questa edizione dell’Infoday, che per il 2020 necessariamente si svolgerà online a partire dalle 9, sarà possibile incontrare i docenti dell’Università di Parma che saranno presenti sul portale “Il mondo che ti aspetta” (https://ilmondochetiaspetta.unipr.it) per rispondere, in diretta, alle domande di futuri studenti e famiglie sulle caratteristiche e le novità dell’offerta formativa del prossimo anno accademico.

Per ogni corso di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico sarà infatti presente un desk virtuale cui sarà possibile accedere in diverse fasce orarie.
Per tutta la giornata, dalle 9 alle 16, saranno disponibili anche i desk virtuali di molti servizi di Ateneo, accessibili sempre dal portale “Il mondo che ti aspetta” (https://ilmondochetiaspetta.unipr.it): Orientamento, Tasse, contributi e diritto allo studio, ER.GO, il servizio per studenti con disabilità, con B.E.S. e fasce deboli, con D.S.A., con spettro autistico e GLBT le Eli-Che, Counseling Psicologico e Welcome Point Matricole.

TASSE: NO TAX AREA CONFERMATA A 23MILA EURO E POSSIBILITÀ DI PRESENTAZIONE DELL’ISEE CORRENTE

Il meccanismo adottato dall’Università di Parma si conferma un sistema personalizzato con una forte attenzione alla dimensione del diritto allo studio e nello stesso tempo modulare e premiante.

Il contributo universitario è personalizzato. L’importo della contribuzione è calcolato in misura progressiva sulla base dell’indicatore ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente Universitaria) e considera, come ulteriori elementi, il merito dello studente e l’anzianità di iscrizione. 

Il sistema premiante dell’Ateneo prevede diversi benefici di merito: tra questi il voto di diploma di maturità (riduzione di 250 euro per i giovani che hanno avuto all’esame di maturità il voto di 100 o 100 con merito), e il voto di laurea triennale per gli immatricolati a corsi magistrali (riduzione di 250 euro per votazioni di laurea pari a 110 o 110 con lode, e di 150 euro per votazioni di laurea pari a 108 o 109). Ulteriore riduzione sul contributo universitario personalizzato è prevista per gli studenti iscritti dal 2° anno che riescono ad acquisire almeno 40 crediti in un anno solare. Per questo beneficio ogni anno vengono distribuiti 1800 premi suddivisi tra i vari corsi di studio.

Va sottolineato che l’Università di Parma ha confermato la “no tax area” (la soglia minima ISEE prevista per avere diritto all’esenzione dalle tasse universitarie) a 23mila euro, così come è confermato il meccanismo di calcolo del contributo che prevede in un incremento graduale e proporzionale all’ISEE. Ne deriva quindi un calcolo personalizzato che considera come elementi base la situazione reddituale del nucleo familiare, così come il merito e l’anzianità di iscrizione.

In considerazione della fase emergenziale che stiamo vivendo, va rimarcato la possibilità di presentare l’ISEE corrente, che attualizza il valore dell’indicatore prendendo a riferimento i redditi relativi a un periodo di tempo più ravvicinato rispetto a quello utilizzato per il calcolo ISEE. Ordinariamente l’ISEE fa riferimento ai redditi percepiti nel secondo anno solare precedente. In presenza di eventi avversi, come per esempio la perdita del lavoro, questi redditi non riflettono la reale situazione economica del nucleo familiare: viene quindi data la possibilità di calcolare un ISEE corrente basato sui redditi degli ultimi dodici mesi (anche solo due mesi in caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta la perdita, sospensione o riduzione dell’attività lavorativa).

Per gli studenti Internazionali che hanno presentato anche nell’a.a. 2019/2020 domanda con la documentazione relativa alle condizioni economiche e patrimoniali all’estero, in via straordinaria ed eccezionale, causa emergenza COVID-19, per concorrere ai benefici per l'a.a. 2020/2021 resta valida la documentazione già presentata nell'a.a. 2019/2020, solo se prodotta completa, tradotta, in originale e legalizzata.

Anche quest’anno per gli studenti che vorranno calcolare l’ammontare del proprio contributo universitario è disponibile anche un simulatore sul sito web di Ateneo.

AFFITTI

Il nuovo bando regionale affitto prevede contributi anche per gli studenti universitari iscritti in un ateneo dell’Emilia-Romagna. Lo stanziamento regionale complessivo è di 15milioni euro, ed è gestito dai Comuni. L’Ateneo sta interloquendo con il Comune e gli altri Enti coinvolti al fine di rendere operative le misure previste dal bando anche sul nostro territorio.

MOBILITÀ

Saranno attuate diverse iniziative per promuovere la mobilità degli studenti, con particolare attenzione a quella ciclabile, considerata la conformazione della città.

DIRITTO ALLO STUDIO: NOVITÀ NEI BANDI ER.GO

I bandi per i benefici ER.GO presentano alcune novità importanti

Procedure semplificate per documentare i redditi e/o patrimoni all’estero
Servizi abitativi: revisione delle scadenze e dei criteri di assegnazione
Anche a Parma la Borsa di studio BAPS (Borsa in denaro + Alloggio gratuito + Prepagato ristorazione + Sport in collaborazione con i CUS)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento