Il Comune si 'illumina di meno'

Venerdì 6 marzo le luci che illuminano il Palazzo del Governatore e la Residenza Municipale, in piazza Garibaldi, dalle 19 alle 21 rimarranno spente

Il Comune di Parma - Assessorato alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, guidato da Tiziana Benassi, e Assessorato alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere Pubbliche,guidato da Michele Alinovi - ha aderito anche quest'anno alla sedicesima edizione di “M'illumino di meno”, giornata del risparmio energetico e a sostegno degli stili di vita sostenibili, ideata dal programma di Rai Radio 2 “Caterpillar”, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica, Ministeri e Parlamento Europeo. Ed a cui ha dato il proprio appoggio anche Anci – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

L’edizione 2020 torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde nei centri urbani. Gli alberi si nutrono di anidride carbonica e danno in cambio ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l'erosione del suolo, regolano le temperature, sono fondamentali per garantire l'equilibrio nell'ecosistema urbano. Costituiscono un antidoto al cambiamento climatico. Per questo, anche il Comune di Parma, metterà a dimora, venerdì 6 marzo, un albero, come gesto concreto di condivisione e come esempio.

L'adesione del Comune si concretizzerà anche attraverso un gesto simbolico: lo spegnimento, venerdì 6 marzo, delle luci che illuminano il Palazzo del Governatore e la Residenza Municipale, in piazza Garibaldi, dalle 19 alle 21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento