menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il presidente del Tar lancia l'allarme 'Ndrangheta: "Aumentano le interdittive antimafia"

"L'aumento si è spostato da Reggio Emilia verso Parma, Piacenza e Mantova"

E' il presidente del Tar Sergio Conti, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, a lanciare l'allarme 'Ndrangheta, una presenza non certo nuovo all'interno del tessuto economico e produttivo di Parma e provincia, come mostrato da numerose inchieste giudiziarie. Il dato che in questo caso risalta è l'aumento delle interdittive antimafia. Se aumentano le interdittive aumenta di conseguenza anche il rischio di infiltrazioni mafiose. E a Parma mafia vuol dire soprattutto 'Ndrangheta, come del resto dimostrato dall'inchiesta Aemilia e da quelle collegate. "I settori nei quali ci sono state più interdittive sono quello degli scavi e delle costruzioni" ha detto il presidente mettendo in guardia rispetto all'aumento dei rischi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Attualità

Scuole: a Parma riapriranno il 18 gennaio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 56 nuovi contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia vaccinate quasi 14.500 persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento