Immatricolazione ai corsi a libero accesso fino al 31 dicembre 2019

È possibile immatricolarsi “in ritardo” pagando un contributo di mora. La domanda sarà accolta previa verifica delle disponibilità residue sulla base dell’utenza sostenibile

 L’Università di Parma comunica che, come previsto dal Manifesto degli Studi, è ancora possibile fino al 31 dicembre 2019 presentare domanda di immatricolazione “in ritardo” ai corsi a libero accesso triennali e magistrali a ciclo unico, con relativo pagamento del contributo aggiuntivo di 50 euro per pagamenti oltre i termini, previa verifica delle disponibilità residue sulla base dell’utenza sostenibile e compatibilmente con le esigenze didattiche dei corsi. La domanda sarà sottoposta all’approvazione del competente Consiglio di corso di studio.

La domanda può essere presentata direttamente al Rettore, inviando alla Segreteria Studenti del corso prescelto il modulo A52.

Per ogni informazione è possibile rivolgersi alla Segreteria Studenti di competenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento