Inaugurata la nuova sede di Emporio Solidale al Cinghio Sud

In via Veterani dello Sport: stamattina l'inaugurazione

1146 famiglie in carico a cui rispondono i nostri 60 volontari, tre milioni di prodotti distribuiti in 17.000 ore annue spese per chi ha bisogno" Questi i dati dell'attività di Emporio Solidale che il Presidente Giacomo Vezzani ha tracciato inaugurando la nuova sede in via Veterani dello Sport al CInghio Sud.

"Il problema della povertà coinvolge ancora tutta la città. La tessera è come un mini stipendio. Noi lo immaginiamo con un reddito di solidarietà che nasce dal volontariato e dal dono di tutta la città: istituzioni, associazioni, aziende, volontari. Alcune famiglie alla notizia della riapertura ci hanno detto che non avevano più bisogno. Questo è l'obiettivo di Emporio: fornire un intervento provvidenziale che possa traghettare famiglie alla loro autosufficienza. Il problema del non-lavoro non è risolto, noi siamo distributori, accompagnatori di persone che attraversano un momento difficile. Oggi si realizza un sogno: riapriamo un market dove le persone possono tornare a fare spesa".  Oltre a Gino Gandolfi Presidente Fondazione Cariparma e ad un rappresentante della Prefettura ad inaugurare Emporio ha voluto essere presente anche il Sindaco Federico Pizzarotti  "Per la modalità normale con cui le persone possono prendere i prodotti alimentari di cui hanno necessità cerchiamo di dare un'attenzione particolare ad Emporio. Partecipo a questa inaugurazione soprattutto volendo ringraziare tutte le persone che si impegnano per fare vivere Emporio Solidale".  La Cena dei Mille è stato un momento magico per la città, un momento che si era legato ad Emporio. Prima del taglio del nastro del nuovo market è stato donato l'assegno simbolico della donazione di 10.800 euro frutto dell'iniziativa gastronomica di settembre. "Se siamo riusciti a raccogliere una cifra interessante per le finalità di Emporio occorre ringraziare le eccezionali filiere agroalimentari e le aziende del nostro territorio, gli sponsor, tutti i cuochi che hanno contribuito e cucinato gratuitamente. Tutti hanno voluto essere generosamente al nostro fianco in supporto ad un progetto di valorizzazione della città e di sostegno della straordinaria realtà che è Emporio. Si è creato un ottimo esempio e un gioco di squadra che possiamo dire è stata solo la prima occasione, di tante altre che potranno essere sviluppate in futuro per stare accanto ad Emporio" ha detto l'assessore Cristiano Casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sportello di accoglienza di Emporio è attivo solo il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30 e mercoledì dalle 11 alle 14. Per info: 0521.1992673.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus, Venturi choc: "Non si può chiudere un intero paese quando non ce n'è alcun bisogno"

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento