Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

Inaugurati due mezzi fuoristrada grazie alla donazione di Barilla

Nella mattinata di sabato 29 giugno in Piazza Cà Boneto a Monchio delle Corti donati separatamente a favore del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna stazione monte Orsaro 

Nella mattinata di sabato 29 giugno in Piazza Cà Boneto a Monchio delle Corti si è svolta l'inaugurazione di due mezzi fuoristrada Isuzu D Max  donati separatamente a favore del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna stazione monte Orsaro dal Gruppo Barilla e da Luca Barilla.

All'evento era presente Claudio Riani ( Sindaco di Monchio delle Corti) oltre a varie Associazioni di volontariato, le Forze dell'ordine e Vigili del Fuoco.

Grazie alla donazione i volontari tecnici del Soccorso Alpino potranno contare su due nuovi mezzi dotati di tutte le moderne tecnologie : "All'azienda Barilla, in particolar modo alla figura di Luca Barilla, come stazione monte Orsaro esprimiamo profonda gratitudine - dichiara Luca Cottarelli, Capostazione dell’ Orsaro - Grazie a questa donazione i volontari territoriali potranno recarsi sugli  eventi di recupero e ricerca con fuoristrada efficienti e dotati di tutti i dispositivi di sicurezza necessari per intervenire in ambiente montano ed impervio".

Una seconda donazione è stata devoluta da parte dell'associazione Climbeer Celebration che da circa 10 anni supporta il Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna: "Il gazebo donatoci è uno strumento molto utile per portare un po' di comfort in determinate situazioni emergenziali (e non) e siamo riconscenti ancora una volta a Climbeer per questo" ringrazia Cottarelli.

Durante la mattinata si sono anche celebrati e ricordati i 70 anni di attività del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) per ricordare l'impegno e il grande lavoro che tutti i giorni i volontari tecnici, medici, infermieri e tecnici di elisoccorso svolgono in ambienti impervi e montani per recuperare, evacuare e aiutare pazienti sanitari, dispersi, per prestare aiuto in situazioni di calamità naturale.

Donazioni come quella del Gruppo Barilla e di Climbeer sono la dimostrazione che insieme e grazie all'aiuto reciproco tra enti, associazioni, pubblico e privato si possono affrontare tante sfide per portare aiuto e supporto a chi si trova in difficoltà in situazioni di disagio ed emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurati due mezzi fuoristrada grazie alla donazione di Barilla
ParmaToday è in caricamento