rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Inaugurato lo Skatepark Paradigna

Una nuova struttura sportiva all’aperto a servizio del quartiere frutto di una progettazione partecipata

 Una progettazione condivisa, una sinergia tra passata e attuale amministrazione, un impianto aperto ai principianti, ma adatto anche ai più abili hanno portato in via San Severino il nuovo Skatepark Paradigna. 

All’interno di uno spazio di verde pubblico il nuovo playground per le tavole a rotelle si è collocato come punto di comunità a servizio dei giovani del quartiere e non solo. L’intervento è stato inaugurato, tra lo sfrecciare degli skaters, dall’Assessore ai Lavori Pubblici e Legalità Francesco De Vanna, e l’Assessore allo Sport Marco Bosi, insieme al Presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi, al Delegato allo Sport Davide Antonelli, il Dirigente Tiziano Di Bernardo e il costruttore Alessandro Vitale.      

Nello spazio aperto e attrattivo ha preso vita un progetto che ha accolto i suggerimenti dei gruppi, davvero numerosi, di skaters che lo frequentano e che sono stati tradotti dal progettista in una serie di attrezzature adatte a chi intende avvicinarsi a questa pratica sportiva, giovane e coinvolgente, per la prima volta, ma anche a skaters esperti.   

  “Ridare a questo quartiere, a questo frazione uno spazio con una vitalità e una funzione che crei relazioni e benessere risponde ancora una volta all’impegno e all’attenzione particolare che l’Amministrazione dedica a questa zona della città” ha sottolineato l’Assessore Francesco De Vanna augurando ai tanti ragazzi presenti il “maggior divertimento e il maggior rispetto possibile nel frequentarlo”.  

La tipologia dell’impianto è “Street” con diversi ostacoli organizzati nel perimetro esistente ed ha mantenuto la stessa estensione planimetrica del vecchio. Sono state interamente demolite e smaltite tutte le strutture e la pavimentazione orizzontale precedenti e ricostruite. Le nuove strutture sopraelevare esterne sono a livello del prato circostante e si inseriscono in modo armonico nello spazio circostante.   

L’Assessore Marco Bosi guardando le veloci acrobazie degli skaters ha voluto commentare “è evidente che l’intervento coglie una forte domanda di sport all’aria aperta ed è anche evidente che l’impianto risponde in maniera tecnica ed efficace alle necessità degli skaters. La sua ideazione è passata dal conoscere, e dall’entrare nei panni di chi lo vive”.  Le risorse messe in campo dal Comune di Parma per la riqualificazione ammontano a 70mila euro. “Questo spazio che aveva una serie di problemi” ha sottolineato Michele Alinovi “oggi è vissuto da un’attività sportiva che coinvolge tanti gruppi di skaters e questo è davvero un significativo risultato collettivo”. Alessandro Vitale, della Società Adriatica di Fano che ha realizzato l’impianto racconta che ha realizzato un primo skatepark nel giardino di casa per la figlia “si trattava di una bowl, cioè una pista a forma cava, come una piscina vuota. Attualmente ne abbiamo realizzate in tutta Italia di molte tipologie diverse, compreso il Colle Oppio Skate Park di Roma dove  si è disputata  la Coppa del Mondo 2022, che il Times ha definito il playground con la miglior vista del mondo: quella del Colosseo”.      

Lo Skatepark è un impianto polivalente in cui è possibile praticare diverse discipline sportive: skateboard (tradizionali, cruiser, carver), BMX, pattini (in linea e non), monopattini. La struttura, quindi, permette un utilizzo molto ampio: dai principianti agli skaters più esperti. Un punto di aggregazione per un quartiere in espansione, dove praticare una disciplina sportiva che sta prendendo sempre più piede tra i giovani.   

   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato lo Skatepark Paradigna

ParmaToday è in caricamento