"Io, nell'odissea del rientro dopo lo scontro tra i due treni"

La testimonianza di un pendolare parmigiano che si trovava a bordo del Regionale 2281, urtato ieri pomeriggio da un treno merci: l'incidente ha provocato 4 feriti, ritardi e cancellazione di treni

Il treno dei pendolari bloccato (FOTO EMANUELA GATTI)“

"Ero sul treno regionale 2281 che, nel pomeriggio di ieri, 10 dicembre, è stato urtato da un treno merci vicino alla stazione di Piacenza" ci racconta un passeggero parmigiano, uno dei tanti pendolari che si trovava su quel treno che avrebbe dovuto arrivare a Piacenza. "Siamo arrivati in città alle 19.30: ci sono stati diversi disagi, tra ritardi e cancellazione di treni. Il rientro è stata una vera e propria odissea per me come per gli altri passeggeri. Fortunatamente le persone ferite non sono gravi". 

Treno merci contro treno regionale a Piacenza

Caos in stazione a Piacenza. Nel pomeriggio del 10 dicembre, intorno alle 16.30, si è verificato un incidente tra un treno merci (non di proprietà del Polo Mercitalia) e un treno regionale 2281. Lo scontro è avvenuto a pochissimi metri dalla stazione, nel tratto antecedente al ponte sul Po. Un carrello del treno merci partito dallo scalo di Piacenza è deragliato impattando contro un vagone del regionale Rock fermo e in attesa di poter arrivare in stazione. Sul posto si sono immediatamente precipitati i tecnici di Rfi, la Polfer (con il comandante Salvatore Altieri), i vigili del fuoco, i carabinieri. La circolazione ferroviaria è stata interrotta. Il 118 ha inviato sul posto ambulanze e automediche: quattro i feriti in tutto, due perché caduti in seguito all'impatto, due invece hanno accusato un malore: nessuno è grave. Il treno è stato poi fatto ripartire e portato a Codogno dove tutti i pendolari sono stati fatti scendere e caricati su bus sostitutivi. I treni a lunga e media percorrenza subiranno modifiche fino al ripristino della circolazione e al termine dell'emergenza. Potenziate in tutte le stazioni i punti di assistenza clienti. 

Ecco i treni cancellati. Cinque treni tra regionali e regionali veloci cancellati, nelle corse del mattino. Si tratta dei treni: FA 8802 Ancona (5:00) - Milano Centrale (9:10), RV 2274 Bologna Centrale (5:50) - Milano Centrale (8:50), RV 2272 Parma (6:10) - Milano Centrale (7:47), RV 2273 Milano Centrale (7:15) - Bologna Centrale (10:10), RV 2275 Milano Centrale (9:20) - Bologna Centrale (12:10) e R 2910 Parma (6:36) - Piacenza (7:19). Altri due treni risultano parzialmente cancellati: IC 583 Milano Centrale (6:50) - Napoli Centrale (15:29): origine da Bologna Centrale (9:18) e R 2117 Milano Centrale (6:45) - Pisa Centrale (11:45): origine da Fornovo (8:42) 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'obbligo di mascherine all'aperto e la chiusura dei locali: ecco il nuovo piano anti-Covid 19

  • Betoniera si ribalta in tangenziale: muore il conducente 31enne

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento