menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'ordinanza contro i botti non è stata rispettata: pioggia di petardi all'ingresso dell'ospedale"

La testimonianza di un lettore: "Dopo un'ora di botti davanti alla Città di Parma ho chiamato la polizia Municipale"

Dopo la serata di Capodanno stanno arrivando molte segnalazioni, da parte dei nostri lettori, di botti fatti esplodere in numerose zone della città, nonostante l'ordinanza di divieto. Se in alcuni quartieri sei cassonetti dei rifiuti hanno preso fuoco in seguito al lancio di petardi, molte persone hanno assistito al lancio di botti e petardi. Ecco la testimonianza di Marco da piazzale Maestri. 

"Dopo un'ora che continuanavano a scoppiare di petardi davanti alla casa di cura città di Parma ho chiamato la polizia Municipale per sapere cosa prevede la legge emessa dal nostro sindaco. Per quanto riguarda i petardi la risposta che ho ricevuto con gentilezza e professionalità è stata che sono vietati tutti i fuochi d'artificio che si vendono in armeria ma tutto ciò che si può acquistare in libera vendita presso cartolerie e supermercati si può utilizzare. L'operatore con cui ho parlato gentilmente mi ha detto che avrebbero mandato una pattuglia perchè davanti a un ospedale è una cosa non tollerabile. Auguro un buon lavoro a tutte le forze dell'ordine, la Municipale, la polizia, i carabinieri, i vigili del fuoco, i medici e i paramedici per il lavoro che svolgono". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento