menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La chiusura Morris va dal sindaco

Le Organizzazioni sindacali FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC UIL contrarie alla liquidazione volontaria e alla chiusura del sito produttivo

Il 13 febbraio si è svolto un importante incontro richiesto urgentemente dalle Organizzazioni sindacali in Comune a Parma per discutere della chiusura dell’azienda Morris.

Dopo due giornate di sciopero le rappresentanze sindacali sono state ricevute nella giornata del 13 febbraio 2020 dal sindaco Federico Pizzarotti, che ha accolto la richiesta di incontro dei lavoratori e ha organizzato un tavolo di confronto tra le Organizzazioni sindacali e l’Unione degli Industriali e l’azienda.

FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC UIL hanno ribadito la loro contrarietà alla messa in liquidazione volontaria della società, sostenendo che esistono alternative possibili alla chiusura del sito.

L’Unione degli Industriali ha dichiarato che ci sono possibili interessamenti da parte di alcuni soggetti imprenditoriali e che stanno valutando alcune partnership commerciali.

Le Organizzazioni Sindacali ritengono che non ci sia alcun piano industriale credibile in alternativa alla perdita di lavoro di 114 dipendenti e chiedono che si faccia chiarezza sui dichiarati interessamenti di imprenditori locali.

FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC UIL lo scorso 15 febbraio hanno quindi inviato una richiesta di incontro all’Assessorato Regionale delle attività produttive, per affrontare questa crisi che si prefigura molto pesante per il territorio di Parma sia dal punto di vista sociale che economico, convinte che esistano alternative per garantire la continuità produttiva dello stabilimento nonché il rilancio dell’azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 5 morti e 52 nuovi casi

  • Cronaca

    Coronavirus. Nessuna zona "rosso scuro" per l'Emilia-Romagna

  • Sport

    Dal lockdown non sai più vincere: Parma, che ti è successo?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento