Attualità

La città Creativa Unesco, Capitale Italiana della Cultura 2020+21 ospita oggi il terzo Italian Youth Forum

Saranno 400 i giovani connessi da tutta Italia per confrontarsi su sostenibilità, alimentazione, inclusione e condivisione per proporre soluzioni innovative in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite

Da Parma, con il Patrocinio del Comune e in collaborazione con Parma Città Creativa UNESCO, nell'ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, si svolge oggi (fruibile in diretta streaming) dal Labirinto della Masone la terza edizione dell’Italian Youth Forum. Il Forum annuale dell'Associazione italiana giovani per Unesco (Aigu) promuove una giornata di dirette con talk, pillole video di esperti sui temi scelti, interventi artistici e musicali, sondaggi. Saranno 400 i giovani connessi da tutta Italia per confrontarsi su sostenibilità, alimentazione, inclusione e condivisione per proporre soluzioni innovative in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Durante il Forum sarà anche presentato un draft del Manifesto Next Generation You.

Ad aprire il lungo carosello di ospiti dopo il Presidente Aigu Antonio Libonati, il Presidente della Commissione Italiana Unesco Franco Bernabè e Stefano Bonaccini Presidente Regione Emilia Romagna sono stati il Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e l'Assessore a Turismo, Progetto Unesco e Presidente di Destinazione Emilia Cristiano Casa, mentre nel pomeriggio l'Assessore alla Cultura Michele Guerra porterà il suo contributo al Talk "New Deal della Cultura".

Cogliendo la progettualità e lo spirito del Manifesto Next Generation You che il Forum presenta come impegno concreto dei Giovani Unesco il Sindaco Pizzarotti ha sottolineato come "durante la nostra amministrazione abbiamo sempre lasciato spazio e voce ai giovani, a partire dalle associazioni studentesche, poichè, crediamo, proprio da loro, possa venire un contributo fondamentale in materia di cultura, lavoro e ambiente in grado di sostenere le sfide e i cambiamenti del nostro tempo. E' il momento di pensare a soluzioni e a progetti che investiranno il post-pandemia: sia nell'ambito delle fragilità lavorative, sia in quello ambientale particolarmente sentito dalle nuove generazioni , sia in ambito culturale dove hanno vissuto drammaticamente per lungo tempo didattica e fruizione a distanza. Saremo sempre in ascolto dei loro bisogni e delle loro prospettive, includendoli da protagonisti nei processi decisionali". 
 
Cristiano Casa ha rivolto loro un invito, semplice e sentito. "Lo sapete, Parma vi aspetta a braccia aperte! Parma saprà offrirvi possibilità culturali e turistiche, ma anche proporsi, nel cuore della Food Valley, come laboratorio alle nuove generazioni, come città aperta a contributi e talenti per un futuro sempre più sostenibile". 

Il Manifesto Next Generation You che rimarrà dopo il forum odierno come un impegno concreto e congiunto di buone pratiche ed idee progettuali, approcci metodologici e soluzioni operative è presentato al Governo per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Info:  https://aiguofficial.it/

I 4 temi trattati sono: 
Nutrire il futuro
La scuola di tutti
Sei la mia città
New deal della cultura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città Creativa Unesco, Capitale Italiana della Cultura 2020+21 ospita oggi il terzo Italian Youth Forum

ParmaToday è in caricamento