La Comunità Senegalese dona 2.000 euro all'Ospedale

Un gesto di solidarietà e supporto

La Comunità Senegalese di Parma e provincia ha donato la somma di 2.000 euro all'Ospedale di Parma: un gesto di solidarietà e supporto nella difficile situazione di emergenza sanitaria che sta vivendo la città e in particolare la struttura ospedaliera e tutto il suo personale.

“La comunità senegalese – afferma la presidente della Comunità Senegalese Diop Mame Ibrahima - ha sentito il dovere di partecipare alla lotta per arginare il fenomeno del Coronavirus. I mezzi che abbiamo a disposizione, non essendo medici o infermieri, sono quelli di comportarci nel rispetto delle leggi anti contagio e di raccogliere fondi per aiutare finanziariamente chi da più vicino lotta per salvare vite”.

"La donazione della Comunità Senegalese – sottolinea l'assessora ad Associazionismo e Volontariato Nicoletta Paci - ci fa molto piacere: è significativo sentirsi ed essere parte di una comunità cittadina che si sostiene nel momento dell'emergenza. Tutte le associazioni e le comunità di cittadini stranieri sono membri attivi della comunità cittadina e questo gesto lo testimonia".

Attraverso l'esempio e l'esperienza della Comunità Senegalese anche altre Associazioni facenti parte della Consulta dei Popoli stanno organizzando una raccolta fondi a favore dell'Ospedale di Parma.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

  • Le contraddizioni del decreto: zona arancione con più limitazioni della zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento